Steve Ecklund è un conduttore televisivo che in Canada è protagonista di un programma dedicato alla caccia ed è anche un appassionato di questa pratica, tanto da sfruttare ogni momento libero per recarsi nei boschi, spesso insieme a sua moglie, e uccidere animali. Recentemente l’uomo è però stato travolto dalle critiche e ha anche ricevuto delle minacce di morte su Facebook a causa di alcune foto pubblicate sul suo profilo. Foto che lo ritraevano insieme ad altri cacciatori ma soprattutto con un puma morto in primo piano. Migliaia di persone hanno commentato il post su Facebook con le foto dell’uomo sorridente e soddisfatto accanto all’animale insanguinato e in tantissimi hanno criticato il cacciatore, colpevole secondo molti di aver ucciso solo per divertimento in quanto questo felino solitamente non rappresenta una minaccia per l’uomo.

Pioggia di insulti e critiche – C’è chi tra i commenti ha definito Ecklund “un uomo palesemente squilibrato”, responsabile di un “vergognoso e disgustoso atto di violenza” e chi ha detto di augurarsi per lui “un posto all’inferno”. "Non hai rispetto per le creature di questa terra", ha scritto un altro. Molteplici inoltre gli insulti che si possono leggere sul suo profilo Facebook: “Solo gli psicopatici si fanno selfie con un animale morto”, ha commentato qualcuno. Il cacciatore è stato insultato anche perché, oltre alle foto con gli amici e il puma morto, ha anche pubblicato uno scatto di un organo dell’animale. In ogni caso, le critiche e gli insulti ricevuti non sembrano preoccupare il conduttore televisivo che non ha cancellato le foto e al tempo stesso ha fatto sapere che lui e la sua famiglia mangeranno la preda.