13 Gennaio 2022
11:53

Sudafrica, scoperta una piantagione di marijuana nel giardino del presidente Cyril Ramaphosa

La polizia sudafricana ha estirpato decine di piante di cannabis che crescevano in un giardino accanto all’ufficio del presidente Cyril Ramaphosa, a Pretoria.
A cura di Davide Falcioni

La polizia sudafricana ha estirpato decine di piante di cannabis che crescevano in un giardino accanto all'ufficio del presidente Cyril Ramaphosa, a Pretoria. Le piante erano state coltivate nel corso degli ultimi tre anni da attivisti della comunità indigena Khoisan, alcuni dei quali si erano accampati nella zona nel 2018. Il loro leader, che si fa chiamare King Khoisan, si è aggrappato a una grande pianta di cannabis mentre la polizia lo trascinava via. "Polizia… ci avete dichiarato guerra, ma noi siamo stati qui pacificamente". Il leader indigeno e alcuni altri attivisti sono stati arrestati per coltivazione di cannabis, oltre che per essersi rifiutati di indossare una mascherina dopo che gli era stato ordinato dagli agenti.

Il gruppo si era accampato in un'area verde all'esterno dell'ufficio presidenziale, accanto a una statua di Nelson Mandela, nel 2018: il loro intento era condurre una campagna per il riconoscimento ufficiale della loro lingua tribale, e la mobilitazione è proseguita per oltre tre anni. Al sit in si sono di volta in volta aggiunti nuovi indigeni, che nel corso del tempo hanno iniziato anche a coltivare delle piantine di cannabis. Ufficialmente, come ha dichiarato la moglie di King Khoisan, quelle piantine venivano impiegate per scopi medici, come la cura del cancro o dell'ipertensione. L'uso personale della cannabis nei luoghi privati ​​è stato depenalizzato in Sud Africa nel 2018. Nel caso di Pretoria, tuttavia, essa non solo veniva consumata in pubblico, ma per di più accanto all'ufficio del presidente del Sudafrica: un fatto che evidentemente non poteva restare impunito.

Scontri in Kazakistan, il presidente Tokayev: "Proteste sono un tentato colpo di Stato"
Scontri in Kazakistan, il presidente Tokayev: "Proteste sono un tentato colpo di Stato"
Terremoto, forte scossa a Creta di magnitudo 5.7
Terremoto, forte scossa a Creta di magnitudo 5.7
Usa, in fiamme palazzo a New York: almeno 19 morti tra cui 9 bambini
Usa, in fiamme palazzo a New York: almeno 19 morti tra cui 9 bambini
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni