4.063 CONDIVISIONI
8 Giugno 2022
10:45

Singapore è in piena emergenza da febbre dengue: “L’epidemia causata dal cambiamento climatico”

Singapore ha registrato più di 11mila casi di febbre dengue trasmessa dalle zanzare Aedes. L’epidemia è strettamente legata al cambiamento climatico. “Il virus potrebbe diffondersi in tutto il mondo”
A cura di Gabriella Mazzeo
4.063 CONDIVISIONI
una puntura di zanzara
una puntura di zanzara

Il 1 giugno Singapore registrava 11mila casi di dengue, la febbre trasmessa dal morso di zanzara nota anche come "spaccaossa" per gli intensi dolori che provoca. La città-stato del sud-est asiatico è in piena emergenza, ma il virus potrebbe investire anche il resto del mondo. Il clima estremamente caldo di quest'estate, infatti, permetterà alle zanzare Aedes (che portano la malattia) di proliferare.

Il virus è strettamente collegato al cambiamento climatico globale: focolai di questo tipo diventeranno sempre più frequenti nei prossimi anni.

La dengue è caratterizzata da febbre alta, forti mal di testa e dolori muscolari. In casi estremi può provocare anche difficoltà respiratorie e insufficienza multiorgano. Il ministro degli Affari interni di Singapore ha ammesso il drastico aumento dei casi dal 2021. "Si tratta di una fase delicata, dobbiamo ancora capire come affrontarla" ha sottolineato.

Secondo gli esperti, l'epidemia che sta travolgendo Singapore si estenderà al resto del mondo a causa delle condizioni meteorologiche sempre più calde ed estreme, con rovesci violenti e improvvisi.

Il report dell'Oms

L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha fatto sapere che la dengue è attualmente una malattia endemica in più di 100 Paesi. Nel 2022 i casi sono passati da 5mila a 11mila nella sola Singapore. Nel 2019 il mondo ha invece registrato 5,2 milioni di casi.

In quell'anno, centinaia di persone sono morte nelle Filippine mentre gli ospedali in Bangladesh sono stati messi a dura prova. Nel 2019 il virus ha raggiunto anche l'Afghanistan che prima di allora non aveva mai registrato casi di febbre dengue.

"In questo momento il 10% dei pazienti richiede il ricovero in ospedale – ha spiegato un portavoce del ministero della Salute di Singapore alla CNN – . I casi ospedalizzati sono aumentati a causa della recente ondata di febbre spaccaossa, ma la situazione continua ad essere gestibile".

Secondo i medici del luogo, però, il 2022 potrebbe registrare il record di infezioni. "La dengue è una malattia stagionale che da decenni registra il picco di contagi nella stagione più calda – ha dichiarato Clarence Yeo Sze Kin, gestore di una clinica privata nel centro della città -. Per ora non è semplice curarla, ma fortunatamente i decessi causati dal virus sono pochi".

Le disinfestazioni contro le zanzare

Singapore spende ogni anno decine di milioni di dollari nel tentativo di ridurre il numero di zanzare con frequenti disinfestazioni. Nonostante tutto, i casi di dengue continuano ad aumentare di anno in anno. Le autorità hanno invitato i cittadini  controllare frequentemente gli interni delle abitazioni per mantenerli freschi ed evitare ristagni d'acqua, che permettono la proliferazione delle zanzare.

Con l'aumento delle temperature è sempre più probabile che le malattie trasmesse dalle punture di zanzara come Zika e chikungunya si diffonderanno con un impatto sempre maggiore.

4.063 CONDIVISIONI
Dopo il Covid, la Corea del Nord annuncia una nuova epidemia: casi di dissenteria e febbre
Dopo il Covid, la Corea del Nord annuncia una nuova epidemia: casi di dissenteria e febbre
Siccità, il Po sembra un deserto: “Primo effetto del cambiamento climatico, non c'è più tempo
Siccità, il Po sembra un deserto: “Primo effetto del cambiamento climatico, non c'è più tempo"
279.127 di Beppe Facchini
Chi se ne frega del cambiamento climatico sta distruggendo l’economia italiana
Chi se ne frega del cambiamento climatico sta distruggendo l’economia italiana
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni