Uno studente inglese di 19 anni è morto a seguito di una grave reazione allergica ore dopo aver mangiato gamberetti durante una cena in un ristorante cinese nel Lancashire. Come stabilito nell’inchiesta sulla tragedia, Sam Collings non sapeva di essere allergico, non aveva mai avuto allergie. Dopo il malore sono stati subito chiamati i soccorsi, come riporta anche Metro. Il giovane è stato intubato e ricoverato, ma le sue condizioni sono precipitate ed è deceduto il giorno dopo a causa di un arresto cardiaco, solo due settimane prima del suo ventesimo compleanno.

Stando a quanto ricostruito, Sam, originario di Smithills, Bolton, Greater Manchester, ha ordinato l'antipasto di gamberi in un ristorante a Darwen il 3 agosto dell'anno scorso. I problemi si sono presentati solo un’ora più tardi, quando il giovane era ormai uscito dal locale insieme ai suoi amici ed ha cominciato a lamentare delle difficoltà respiratorie, ha spiegato il medico locale alla Corte del Lancashire. Le sue condizioni sono peggiorate rapidamente e quando sono arrivati i paramedici, hanno scoperto che il 19enne era stato colto da un infarto causato da shock anafilattico.

I familiari hanno spiegato che Sam non aveva mai sospettato di soffrire di gravi allergie. Occasionalmente si era lamentato di una "gola graffiata" quando mangiava gamberi o uova, ma i problemi si erano sempre attenuati subito. Dopo aver esaminato le prove dei medici che hanno curato Sam, il medico legale, James Newman, ha concluso che la sua morte era il risultato di un incidente che “non avrebbe potuto essere anticipato dalla sua famiglia o dai professionisti medici”. Newman ha concluso: " Lo choc anafilattico violento ha lesionato gravemente i suoi organi. Il livello della reazione allergica non poteva essere previsto dalle prove a sua disposizione" ha spiegato.