664 CONDIVISIONI
Guerra in Ucraina
5 Dicembre 2022
16:31

Ondata di missili russi sull’Ucraina, due morti a Zaporizhzhia: razzo sconfina e cade in Moldavia

Secondo Kiev, la Russia ha lanciato missili terrestri dalla Russia meridionale e missili navali dal Mar Caspio e dal Mar Nero. L’attacco avrebbe coinvolto infine anche bombardieri strategici russi. Un missile è finito in Moldavia: probabile l razzo di un sistema di difesa aerea ucraino.
A cura di Antonio Palma
664 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Guerra in Ucraina

Una nuova ondata di missili russi ha colpito in queste ore l’Ucraina facendo morti, feriti e danni. L'allarme aereo è scattato nel primo pomeriggio di oggi in quasi tutto il Paese e, nonostante l’azione della difesa antiaerea di Kiev, alcuni razzi hanno colpito gli obiettivi scatenando nuovi blackout elettrici in molte zone. Lo rendono noto le autorità ucraine.

Le difese aeree ucraine sono comunque riuscite ad abbattere molti dei missili in arrivo. "La difesa antiaerea ucraina ha abbattuto la maggior parte" dei missili lanciati oggi dai russi" ha detto il presidente Volodymyr Zelensky.

Molte le esplosioni segnalate finora: diverse nella regione di Kharkiv, una a Dnipropetrovsk e una a Poltava, con altre esplosioni segnalate altrove che potrebbero essere intercettazioni della difesa aerea.

Kyrylo Tymoshenko, vice capo dell'ufficio presidenziale ucraino ha parlato di due vittime nella regione ucraina meridionale di Zaporizhzhia, dove sarebbero state colpite diverse case. I media locali hanno riferito di esplosioni anche nelle città di Odessa e Cherkasy.

Un portavoce dell'aeronautica ucraina ha detto che la Russia ha lanciato missili terrestri dalla Russia meridionale e missili navali dal Mar Caspio e dal Mar Nero. L’attacco avrebbe coinvolto infine anche bombardieri strategici russi.

L'energia elettrica è stata interrotta nella regione settentrionale di Sumy mentre a Odessa, la società locale di approvvigionamento idrico ha dichiarato l’attacco missilistico ha interrotto l'alimentazione alle stazioni di pompaggio, lasciando l'intera città senz'acqua.

Non si segnalano invece esplosioni nella regione di Kiev. Il governatore della regione ha detto che le difese aeree stanno funzionando e ha consigliato ai residenti di rimanere nei rifugi.

Durante l’attacco un missile ha sconfinato precipitando in Moldavia al confine con l’Ucraina. Lo rendono noto le autorità locali moldave senza specificare la natura del razzo. Il missile fortunatamente è atterrato in una zona di campagna disabitata e non ha fatto né danni né vittime.

La polizia moldava afferma di aver trovato i frammenti di missili nella regione di Briceni vicino al confine con l'Ucraina, lo riferisce Reuter, citando il portale di informazioni locale Prima Sursa. In questo momento, l'area in cui è stato scoperto il missile è stata isolata dalla polizia e dalle pattuglie di frontiera. Sul posto sono attesi i servizi specializzati del ministero dell'Interno e una squadra di genieri dell'Esercito Nazionale. Dalle immagini diffuse è probabile che possa trattarsi del razzo di un sistema di difesa aerea ucraino come purtroppo già accaduto in Polonia con esiti più tragici.

664 CONDIVISIONI
3313 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni