1.789 CONDIVISIONI
Guerra in Ucraina
4 Dicembre 2022
22:08

Nuovi black out in Ucraina, Zelensky esorta: “Resistete all’inverno, non importa quanto costerà”

Volodymyr Zelensky nel suo messaggio alla nazione, ha esortato gli ucraini a resistere alle gravissime condizioni attuali, con mancanza di elettricità e riscaldamento nel freddo invernale dopo gli attacchi russi alle infrastrutture energetiche del Paese.
A cura di Antonio Palma
1.789 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Guerra in Ucraina

"Per superare l'inverno, dobbiamo essere ancora più resilienti e ancora più uniti", lo ha detto questa sera il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel suo messaggio quotidiano alla nazione, esortando gli ucraini a resistere alle gravissime condizioni attuali, con mancanza di elettricità e riscaldamento nel freddo invernale dopo gli attacchi russi alle infrastrutture energetiche del Paese.

"Sopravvivere a questo inverno significa difendere tutto. L'intera Ucraina deve lavorare ogni giorno e ogni notte. Tutti noi, tutti insieme" ha dichiarato Zelensky, ricordando che far trascorre un inverno così agli ucraini "è parte della strategia del terrore russa".

"L'inverno sarà molto difficile, questo è certo. Tuttavia, vale la pena percepire questo inverno non come una prova, ma come un momento che ci avvicina alla vittoria. Ognuno di questi 90 giorni invernali", ha proseguito il presidente ucraino, aggiungendo: "Il nemico spera vivamente di usare l'inverno contro di noi: di rendere l'inverno, il freddo e le difficoltà parte del suo terrore".

Per questo, ha esortato, "Dobbiamo fare di tutto per sopravvivere a questo inverno, non importa quanto sia difficile. Sopportare questo inverno significa sopportare tutto. Per superare l'inverno, dobbiamo essere ancora più resilienti e ancora più uniti che mai. Non possono esserci conflitti e lotte interne, che possono indebolirci tutti. Tutta l'Ucraina dovrebbe diventare un grande punto di invincibilità e lavorare ogni giorno e ogni notte. Lo stato, gli affari, le persone – tutti noi, tutti gli ucraini – tutti insieme".

"La Russia ha ancora missili e un vantaggio nell'artiglieria. Sì, ma abbiamo qualcosa che l'occupante non ha e non avrà. Difendiamo la nostra casa e questo ci dà la motivazione più forte possibile. Lottiamo per la libertà, e questo moltiplica sempre qualsiasi forza. Difendiamo la verità e questo unisce il mondo intero intorno all'Ucraina" ha concluso Zelensky.

Negli ultimi due mesi, ma mano che il suo esercito si ritirava, la Russia ha lanciato massicci attacchi missilistici contro le infrastrutture energetiche dell'Ucraina, imponendo al paese un programma di blackout continuo. Le regioni più colpite risultano Kiev e Odessa dove da domani ci saranno nuovi blackout controllati. L'industria energetica ucraina infatti è riuscita a stabilizzare il funzionamento del sistema elettrico nazionale ma il deficit di capacità rimane e si sono imposti nuovi blackout controllati.  "La situazione nel sistema di alimentazione rimane difficile", ha annunciato la società elettrica Dtek, come riporta l'agenzia Unian.

1.789 CONDIVISIONI
3313 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni