4 Giugno 2021
09:19

Non ci sono prove certe dell’esistenza degli UFO, dice l’intelligence Usa

Si parla di Ufo nel prossimo report “Disclosure” dell’intelligence statunitense. Molti degli incontri con oggetti volanti non identificati restano inspiegabili, ma la pista più accreditata è quella dello spionaggio straniero. L’ipotesi rende gli Ufo più importanti per la sicurezza nazionale di quanto fossero in precedenza.
A cura di Gabriella Mazzeo

Un nuovo rapporto sugli UFO ribadisce che gli oggetti volanti non identificati incontrati dai piloti della Marina degli Stati Uniti negli ultimi anni non sono astronavi aliene. Non esiste però una valutazione definitiva su cosa possano essere: secondo le ipotesi, potrebbe trattarsi di aerei cinesi o russi. Il rapporto descrittivo sugli Ufo sarà consegnato al Congresso alla fine di questo mese. Il New York Times è stato il primo a pubblicare i dettagli del prossimo report. Secondo quanto scritto, non si esclude la natura aliena, ma la si relega a possibilità minima, quasi fantasiosa. L'ipotesi più accreditata è quella dello spionaggio straniero: se confermata, creerebbe una serie di problemi riguardanti la sicurezza nazionale.

I rapporti sugli Ufo

Per la prima volta il governo degli Stati Uniti ha intenzione di pubblicare il rapporto sugli Ufo, dettagliando una serie di incontri con oggetti volanti mai chiariti. Il governo è stato a lungo riluttante sulla divulgazione di qualunque informazione riferita agli oggetti volanti non identificati: per anni il Dipartimento della Difesa ha evitato di impegnare troppe risorse nelle indagini sul fenomeno, di importanza marginale fino a poco tempo fa. Ora però il Pentagono ha dovuto riconoscere che questi avvistamenti rappresentano una minaccia alla sicurezza del Paese e l'idea che possa trattarsi di spionaggio straniero ha reso i controlli più serrati.

Sicurezza nazionale

Le autorità sono anche meno riluttanti alla conversazione su questo tema: non vi saranno conferme sull'esistenza degli alieni (ovviamente), ma la questione è diventata una priorità politica per tutelare la sicurezza nazionale. "Nessuno sa cosa fare – spiega Michael Waltz, repubblicano membro del Comitato dei servizi armati della Camera – Non c'è una prescrizione politica sul tema e per questo c'è tanta esitazione nell'affrontare il problema. Qualunque sia la motivazione dietro questi oggetti non identificati fa paura, perché quello che abbiamo visto ha superato di gran lunga le nostre capacità di tracciamento e contrasto". Alla CNN più fonti hanno spiegato che qualunque sia il contenuto del report, non rilascerà informazioni specifiche, in parte perché gli avvistamenti potrebbero rappresentare tecnologia nemica di nuova generazione ancora da comprendere e riconoscere.

Molti incontri restano inspiegabili e, secondo quanto riferito dalla CNN, avrebbero portato a tensioni all'interno del Pentagono sul tema del tempo e delle risorse dedicate agli Ufo. Capitol Hill ha chiesto sempre maggiori informazioni per gestire la questione in modo appropriato.

Morisi, per Salvini è una vicenda sospetta: "Inchiesta senza prove, attaccano lui per arrivare a me"
Morisi, per Salvini è una vicenda sospetta: "Inchiesta senza prove, attaccano lui per arrivare a me"
Maddie McCann, nuove prove evidenti contro Brueckner. Gli inquirenti: "Svolta entro Natale"
Maddie McCann, nuove prove evidenti contro Brueckner. Gli inquirenti: "Svolta entro Natale"
Afghanistan, perché i Talebani hanno già bisogno degli Usa per mantenere il potere
Afghanistan, perché i Talebani hanno già bisogno degli Usa per mantenere il potere
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni