Il velivolo precipitato in fiamme (foto da Twitter)
in foto: Il velivolo precipitato in fiamme (foto da Twitter)

Un elicottero militare è precipitato durante una esercitazione a New York. Ci sono delle vittime: tre membri della Guardia Nazionale sono morti in seguito all’incidente. Il velivolo, un elicottero da evacuazione medica UH-60 Black Hawk, secondo le informazioni si è schiantato in un campo agricolo nella parte occidentale di New York. L’incidente è avvenuto intorno alle ore 18:30 di mercoledì a Mendon, una cittadina rurale a sud di Rochester. Le circostanze sono ancora sotto oggetto di indagine. La Federal Aviation Administration ha fatto sapere che prenderà parte alle indagini. Le foto della scena dell'incidente pubblicate dai media locali hanno mostrato il relitto dell'aereo in fiamme su un campo coperto di neve.

Non ci sono sopravvissuti

Lo sceriffo della contea di Monroe Todd Baxter ha detto in una conferenza stampa che i testimoni che hanno chiamato i servizi di emergenza hanno riferito di aver sentito i rumori di un motore che scoppiettava e hanno detto che il velivolo precipitato stava volando molto basso. Secondo quanto comunicato dallo sceriffo, non ci sono sopravvissuti all'incidente. Baxter ha definito i tre membri della guardia che sono morti "grandi americani".

Bandiere sugli edifici statali a mezz'asta

È intervenuto con una dichiarazione anche il governatore di New York Andrew Cuomo, dicendo che oggi le bandiere sugli edifici statali saranno abbassate a mezz'asta per rendere omaggio alle truppe: "I membri della Guardia Nazionale sono i nostri cittadini soldati che volontariamente servono e proteggono sia qui che all'estero, ed estendo le preghiere e le condoglianze da tutti i newyorkesi alla famiglia, ai cari e ai commilitoni di questi onorevoli eroi".