Il bilancio ufficiale delle vittime dell’uragano Dorian alle Bahamas è di trenta persone ma quello finale sarà "sconcertante" secondo il ministro della Sanità del Paese, Duane Sands. Se trenta sono infatti, secondo quanto riferito dalle autorità locali, le persone che hanno perso la vita a causa dell’uragano, migliaia di persone sono indicate come disperse. Tantissimi residenti stanno usando i social per cercare di rintracciare amici e familiari e un sito, DorianPeopleSearch.com, elenca i nomi di oltre 5.500 individui scomparsi. L’uragano Dorian ha provocato molti danni durante il suo passaggio, alle Bahamas e non solo. Man mano che le acque si ritirano si comincia a temere il peggio, sia in termini di vittime che di danni. Le immagini riprese dall'alto sono impressionanti e consegnano un panorama definito "catastrofico". Nelle Abaco Islands e a Grand Bahama, le isole più colpite, oltre il 60 percento delle abitazioni è andato distrutto o ha subito danni strutturali gravi. Sulle isole sono arrivate le squadre di soccorso della Guardia costiera Usa e della Royal Navy britannica. La Cnn sottolinea che le autorità hanno inviato 200 sacchi per cadaveri nelle isole Abaco.

South e North Carolina senza elettricità durante il passaggio dell’uragano Dorian – Circa 220.000 tra case e attività in South Carolina sono rimaste senza elettricità: tra le città interessate dal blackout Charleston, Berkeley e Dorchester. Il numero dei clienti rimasti al buio sale a 267.000 con la vicina North Carolina. Intanto nelle ultime ore l'uragano Dorian è stato declassato a tempesta di categoria 1, con venti fino a una velocità massima di 144 chilometri orari. A renderlo noto il Centro nazionale americano per gli uragani.