Foto da Instagram (sup_novosibirsk).
in foto: Foto da Instagram (sup_novosibirsk).

Chi nuota nel lago di Novosibirsk, in Siberia, rischia grosso. Sta facendo il giro del mondo la notizia secondo cui fare il bagno in quelle che sono state soprannominate "le Maldive russe", amate dagli Instagrammers di tutto il mondo, possa risultare letale. A lanciare l'allarme è stata la direzione della Siberian Generating Company (SGK), la più grande centrale termoelettrica del Paese che si trova vicino al bacino, che, attraverso un comunicato, ha fatto sapere che le acque del laghetto artificiale sono piene di inquinanti provenienti proprio dalla centrale, hanno un pH di 8, vale a dire estremamente alcalino, e a farci il bagno dentro si mette a rischio la propria salute.

Le Maldive russe sono tossiche: l'appello di SGK

"Sappiamo che il nostro deposito delle ceneri è diventato una webstar, ed è lo sfondo preferito dei vostri selfie – ha sottolineato l'ufficio stampa della centrale rivolgendosi a tutti i curiosi che a centinaia si recano in questo luogo solo per scattare una foto e condividerla sui social network – ma vi preghiamo di non farci il bagno. Il rischio è la vostra vita". In altre parole, le "Maldive siberiane" altro non sono che un deposito di ceneri tossiche della centrale termoelettrica, su cui si è depositata negli anni la pioggia. Dunque, nonostante il soprannome che si sono guadagnate, delle vere Maldive hanno ben poco. L'acqua, infatti, è così cristallina perché il fondo è fatto di ceneri bianche, residuo del combustibile della centrale, altamente tossiche perché contengono alte concentrazioni di sali di calcio e ossidi di svariati metalli.

La stessa SGK ha poi precisato nel comunicato postato lo scorso mese anche sul social russo Vkontakte, che "chi ci entra non muore ma può sviluppare allergie. E uscire dall'acqua da soli, senza aiuto, è quasi impossibile", dal momento che sembra di rimanere bloccati nelle sabbie mobili. Nello stesso comunicato si evidenzia che l'acqua, spiegano poi nel comunicato, non è radioattiva come varie leggende urbane sembrano suggerire, come confermano test effettuati da due diversi laboratori. Nonostante ciò, al momento i curiosi hanno dimostrato che sono disposti a tutto pur di scattare la foto perfetta tra la bianca spiaggia e le acque cristalline del lago di Novosibirsk. Qualcuno addirittura ha organizzato il set fotografico per il proprio matrimonio. L'importante, tuttavia, è non cadere in acqua mentre ci si fa un selfie.