1.755 CONDIVISIONI

La 21enne Brielle Asero si sfoga su TikTok: “Lavoro 8 ore al giorno in ufficio, è troppo. Non vivo più”

Brielle Asero, giovane 21enne del New Jersey, ha raccontato la sua esperienza nel mondo del lavoro su TikTok. In un video in cui si mostra in lacrime, ha spiegato che 8 ore di lavoro in ufficio “sono troppe” per poter gestire anche una vita privata. “Così non vivo più”
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Gabriella Mazzeo
1.755 CONDIVISIONI
Brielle Asero
Brielle Asero

In un video-sfogo su Tiktok, Brielle Asero ha raccontato il suo recente approccio al mondo del lavoro. A soli 21 anni, la ragazza residente in New Jersey si è mostrata angosciata e in lacrime sui social network, raccontando ai suoi followers le difficoltà di una vita trascorsa in ufficio dalle 9 del mattino alle 17. Una visione del mondo del lavoro "vecchia e sempre in presenza" che stride con la gestione della vita privata che la ragazza, così come una buona fetta del mondo del lavoro dopo il Covid, desidererebbe.

"Non ho tempo per fare nulla – ha raccontato nel video diventato virale -. Lavoro e torno a casa, non ho l'energia per fare sport e sono stressata".

A complicarle la vita, spiega, anche il tragitto casa-lavoro: la ragazza, che per lavorare si è trasferita in New Jersey, ogni giorno fa la pendolare verso Manhattan. Due ore di viaggio tra andata e ritorno che la 21enne ha spiegato di vivere con angoscia. "Mi ci vuole un'eternità per arrivare sul luogo di lavoro. Questo vuol dire che quando non sono in viaggio, mi sto preparando per uscire di casa e andare al lavoro e quando ho finito di lavorare mi tocca trascorrere la serata in viaggio per tornare a casa".

La giovane ha attratto la curiosità del mondo social, dando vita a un vero e proprio dibattito che ha portato la 21enne a raggiungere in breve tempo oltre 2 milioni e mezzo di visualizzazioni. La ragazza, da poco entrata nel mondo del lavoro, ha una laurea in marketing all’Università della Carolina del Sud.

Si è laureata nel maggio 2023 ed è attualmente al suo primo lavoro. In un'intervista a Rolling Stone, ha raccontato di essere rimasta sorpresa da quello che le sue parole hanno scatenato e dalle reazioni degli utenti. I più giovani hanno mostrato solidarietà alla 21enne, ma molti altri utenti l'hanno invece aspramente criticata per le lacrime mostrate alla telecamera, tacciandola di pigrizia e scarso senso del dovere.

1.755 CONDIVISIONI
Domani il conferimento della laurea a Giulia Cecchettin: “Sarà emozionante, tragedia che ha scosso tutti”
Domani il conferimento della laurea a Giulia Cecchettin: “Sarà emozionante, tragedia che ha scosso tutti”
L'Oms denuncia: "L'ospedale Nasser a Gaza non è più funzionante, pazienti vanno trasferiti"
L'Oms denuncia: "L'ospedale Nasser a Gaza non è più funzionante, pazienti vanno trasferiti"
Cittadini e intellettuali russi dopo la morte di Navalny: “Con lui muore la speranza. Ma l’esempio resta”
Cittadini e intellettuali russi dopo la morte di Navalny: “Con lui muore la speranza. Ma l’esempio resta”
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views