15 Giugno 2018
22:59

Focolaio di salmonella in Usa, Kellogg’s richiama 1.1 milioni di confezioni di cereali

I primi test delle autorità locali di salute pubblica hanno collegato i cereali ad un focolaio di salmonella che ha già coinvolto oltre settanta persone. In attesa di ulteriori verifiche, l’azienda ha deciso di ritirare dal mercato oltre un milione confezioni avviando contemporaneamente una inchiesta interna sull’accaduto.
A cura di Antonio Palma

Un focolaio di salmonella che ha coinvolto oltre 70 persone in diversi stati Usa potrebbe essere direttamente collegato al consumo di alcune confezioni di cereali a marchio Kellogg's. È quanto hanno stabilito gli ispettori  del Centro statunitense per il controllo e la prevenzione delle malattie. Poco prima che l'agenzia statale americana desse l'annuncio, la stessa azienda aveva già lanciato un avviso di immediato richiamo volontario di 1.1 milioni di confezioni di cereali Honey Smacks. Il richiamo, che ha interessato  oltre 30 stati degli Stati Uniti, riguarda le confezioni da 450 gr e 650 gr di questo marchio di cereali con scadenza tra il 14 giugno 2018 e il 14 giugno 2019. L'azienda ha comunicato inoltre che il prodotto oltre che in Usa è distribuito anche in Costa Rica, Guatemala, Messico, Caraibi, Guam, Tahiti e Saipan nelle Isole Marianne Settentrionali.

Il rischiamo è scattato appena la società è stata informata dell'accaduto dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense e dai Centers for Disease Control (CDC). L'avviso delle agenzie statali è arrivato, secondo quanto riferito dai media, dopo che i test preliminari hanno collegato il prodotto a più di 70 casi di salmonella denunciati dai consumatori. Tra questi al momento sono ventiquattro le persone che hanno avuto bisogno di un ricovero ospedaliero. Lo stato di New York è quello che ha riportato il più alto numero di casi – sette – mentre California, Massachusetts e Pennsylvania hanno segnalato ciascuno cinque casi. Gli altri stati coinvolti nell'epidemia hanno riferito tra uno e quattro casi.

Al momento fortunatamente non si riscontrano decessi ma la Salmonella può causare malattie gravi o addirittura in rari casi la morte. Per questo i clienti devono assolutamente attenersi al richiamo e non consumare il prodotto in questione. Contestualmente al richiamo Kellogg's ha anche avviato un'indagine interna sull'accaduto insieme alle società terze che realmente producono i cereali incriminati per cercare di ricostruire il problema. Come ricorda lo “Sportello dei Diritti” nella persona del presidente Giovanni D'Agata,  la procedura di richiamo non riguarda il mercato italiano.

Rischio Salmonella, richiamati lotti di uova: l'allerta del Ministero della Salute
Rischio Salmonella, richiamati lotti di uova: l'allerta del Ministero della Salute
Uova fresche ritirate dal mercato per presenza di Salmonella, l'avviso del Ministero della Salute
Uova fresche ritirate dal mercato per presenza di Salmonella, l'avviso del Ministero della Salute
Nuovo pacchetto di aiuti militari all'Ucraina: dagli Usa 400 milioni di dollari
Nuovo pacchetto di aiuti militari all'Ucraina: dagli Usa 400 milioni di dollari
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni