Un piccolo aeroplano utilizzato per i trasporti medici di emergenza è precipitato su un resort nelle Filippine, causando la morte delle nove persone a bordo e il ferimento di altre due a terra. L'incidente si è verificato mentre il Beechcraft BE-350 stava trasportando un paziente dalla città meridionale di Dipolog a Manila. A bordo vi erano anche la moglie del malato, cinque operatori medici e due membri dell'equipaggio, ha dichiarato il colonnello Eleazar Matta, direttore della polizia provinciale.

Il velivolo si è schiantato sul resort Agojo nella provincia di di Laguna, una cinquantina di chilometri a sud di Manila. Un ospite di un vicino resort, Ahrcee Genil, ha dichiarato alla Cnn che l'aereo sembrava in difficoltà. "Abbiamo visto che volava basso, ha poi cercato di riprendere quota ma a quel punto ha cominciato a perdere pezzi", ha detto Genil, raccontando di essere corso via assieme ad altri ospiti e di aver infine visto l'aereo precipitare ed esplodere. Le squadre di emergenza hanno impiegato due ore a spegnere l'incendio.