1.691 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
28 Marzo 2022
17:50

Dopo i colloqui Russia-Ucraina Abramovich e due negoziatori hanno mostrato sintomi di avvelenamento

L’oligarca russo Roman Abramovich e alcuni negoziatori ucraini con sintomi di sospetto avvelenamento dopo un incontro a Kiev all’inizio del mese.
A cura di Susanna Picone
1.691 CONDIVISIONI

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

Roman Abramovich e un gruppo di negoziatori di pace ucraini avrebbero manifestato sintomi da avvelenamento dopo un incontro avvenuto nei giorni scorsi a Kiev. A darne notizia è il quotidiano statunitense Wall Street Journal e Bellingcat ha confermato con un tweet che tre membri della delegazione che hanno partecipato ai colloqui tra Ucraina e Russia nella notte dal 3 al 4 marzo 2022 hanno manifestato sintomi compatibili con avvelenamento con armi chimiche. E che una delle vittime sarebbe appunto l'oligarca russo Roman Abramovich.

Una portavoce di Abramovich ha confermato il sospetto avvelenamento patito a inizio marzo dall'oligarca russo a margine di uno dei primi incontri negoziali fra le delegazioni di Mosca e di Kiev sulla guerra in corso, scrivono la Bbc e altri media del Regno Unito, dove Abramovich è stato a lungo residente.

Abramovich dopo Kiev avrebbe viaggiato tra Mosca, Leopoli e altre località nelle quali sono avvenute riunioni tra le parti. L'ex proprietario del Chelsea avrebbe mostrato sintomi come occhi rossi, lacrimazione costante e dolorosa, desquamazione della pelle sul volto e sulle mani, gli stessi sintomi manifestati da due negoziatori ucraini. Nessuno sarebbe comunque in pericolo di vita.

Le fonti citate dal Wall Street Journal concordano nell'attribuire il presunto attacco a “estremisti russi che vogliono sabotare i colloqui fino alla fine della guerra”. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, che ha incontrato Abramovich, non avrebbe avuto alcun problema. Il portavoce di Zelensky da parte sua ha detto al Wsj di non sapere nulla di un sospetto avvelenamento. Tra i negoziatori ucraini con sintomi di avvelenamento ci sarebbe il parlamentare Rustem Umerov.

Gli esperti occidentali che sono stati consultati, riporta ancora il giornale americano, hanno dichiarato che è difficile stabilire se i sintomi siano stati causati da un agente chimico o biologico o da qualche tipo di attacco con radiazioni elettromagnetiche.

1.691 CONDIVISIONI
2807 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni