Speciale Europa
19 Novembre 2021
20:49

Covid, il Parlamento europeo torna al voto a distanza fino a Natale

Il Parlamento europeo torna a lavorare e votare a distanza almeno fino a Natale. L’ha deciso la conferenza dei capigruppo su proposta del presidente Sassoli.
A cura di Tommaso Coluzzi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Speciale Europa

Il Parlamento europeo torna a lavorare a distanza. Il motivo è sempre lo stesso: la pandemia di Covid. La proposta è arrivata direttamente dal presidente dell'Europarlamento, David Sassoli, che lo ha annunciato sul suo profilo Twitter: "Nelle ultime due settimane, i casi di Covid-19 e i ricoveri ospedalieri sono aumentati notevolmente in tutta l'Unione europea – ha scritto Sassoli – Ho quindi chiesto ai capigruppo di approvare il ritorno della partecipazione a distanza a dibattiti e votazioni in plenaria e commissioni a partire dalla prossima settimana". Richiesta accettata dalla capigruppo, come spiegato successivamente in una nota pubblicata sul sito del Parlamento Ue.

"A causa dell'aumento dei casi di Covid-19, la conferenza dei capigruppo ha deciso di approvare la proposta del presidente di reintrodurre la partecipazione e il voto a distanza per i deputati a partire dal 22 novembre – si legge nella nota – Per garantire che il Parlamento rimanga operativo, e in particolare la sua attività legislativa e di bilancio, evitando ulteriori rischi per la salute pubblica, i membri con il tempo di intervento assegnato potranno parlare dall'emiciclo o, come accadeva fino a ottobre, da sale riunioni dedicate negli uffici di collegamento del Parlamento negli Stati membri".

Non sarà possibile solo intervenire a distanza, ma anche votare, come successo in passato: "Tutte le votazioni, indipendentemente da dove si trovino i deputati, si svolgeranno a distanza – si legge ancora – L'ordine del giorno e i tempi di voto della plenaria della prossima settimana sono stati modificati di conseguenza. La partecipazione a distanza non permette al presidente di applicare la procedura catch the eye o quella del cartellino blu, visto che entrambe concedono il tempo di intervento ai deputati che non stati inseriti in programma". La decisione presa oggi non riguarda solo la plenaria ma anche le riunioni e le votazioni delle singole commissioni e sarà valida fino al 24 dicembre.

103 contenuti su questa storia
Roberta Metsola è la nuova presidente del Parlamento europeo: "Sassoli un combattente, lo onorerò"
Roberta Metsola è la nuova presidente del Parlamento europeo: "Sassoli un combattente, lo onorerò"
Parlamento europeo, chi sono i candidati alla presidenza: domani il voto
Parlamento europeo, chi sono i candidati alla presidenza: domani il voto
Cos'è il premio europeo Carlo Magno della gioventù, il riconoscimento per progetti dei giovani in Ue
Cos'è il premio europeo Carlo Magno della gioventù, il riconoscimento per progetti dei giovani in Ue
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni