Conflitto in Ucraina
23 Novembre 2022
10:26

Cosa sono i “punti d’invincibilità” che l’Ucraina sta usando per resistere alla Russia(e all’inverno)

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha annunciato che in tutto il Paese sono stati predisposti più di 4mila “Punti di invincibilità”, che verranno attivati in caso di prolungate interruzioni di corrente elettrica dovute ai massicci attacchi russi alle infrastrutture.
A cura di Davide Falcioni
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha annunciato che in tutto il Paese sono stati predisposti più di 4mila "Punti di invincibilità", che verranno attivati in caso di prolungate interruzioni di corrente elettrica dovute ai massicci attacchi russi alle infrastrutture.

Nel suo consueto discorso serale il leader ucraino ha spiegato: "Se si verificano di nuovo massicci raid russi e se si valuterà che le forniture di elettricità non potranno essere ripristinate entro poche ore verrà attivato il lavoro dei ‘Punti di invincibilità'. Ci sono tutti i servizi di base: elettricità, telefonia mobile e Internet, riscaldamento, acqua, cassetta di pronto soccorso. Tutto assolutamente gratuito e per tutto il giorno".

Zelensky ha sottolineato che tali punti funzioneranno  in tutte le amministrazioni regionali e distrettuali, nonché nelle scuole, negli edifici del servizio di emergenza statale e simili. Le autorità locali, ha precisato il presidente ucraino, hanno il compito di informare le persone sulla presenza di tali postazioni, e i funzionari degli edifici governativi, delle farmacie, e degli uffici postali dovranno sempre sapere indicare ai cittadini dove si trovano i "punti" più vicini.

L'amministratore di Ukrenergo: "Danni colossali agli impianti di generazione di energia"

L'Ucraina, dunque, si prepara ad affrontare un inverno rigidissimo. Ieri, infatti, l'operatore della rete elettrica nazionale ha dichiarato che il danno inflitto agli impianti di generazione di energia elettrica dagli attacchi missilistici russi è stato "colossale". Volodymyr Kudrytskyi, amministratore delegato di Ukrenergo, ha dichiarato a un briefing che gli ucraini potrebbero dover affrontare lunghe interruzioni di corrente, ma che l'operatore intende fare di tutto per fornire le condizioni affinché le persone possano rimanere nel Paese durante l'inverno.

Kudrytskyi ha spiegato che praticamente nessuna centrale termica o idroelettrica è rimasta indenne dagli attacchi russi. "La portata della distruzione è colossale", ha detto Kudrytskyi. "In Ucraina c'è un deficit di produzione di energia. Non possiamo generare tutta l'energia che i consumatori possono utilizzare".

3128 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni