23 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Corre in strada con un frigo in spalla, polizia lo scambia per un ladro ma è per una buona causa

“Hanno acceso le luci blu, hanno bloccato il traffico e mi hanno fermato” ha raccontato l’uomo britannico che si sta allenando per la maratona di Londra ma in maniera molto particolare. Il controllo a Stevenage non lo ha affatto innervosito: “Hanno fatto bene, mi aspetto che la polizia controlli qualcuno che va in giro con un frigorifero”.
A cura di Antonio Palma
23 CONDIVISIONI
Immagine

Quando una volante della polizia inglese lo ha visto che correva in strada, ha subito pensato a un ladro e lo ha fermato, chiedendogli documenti e spiegazioni, ma il britannico Daniel Fairbrother in realtà si stava solo allenando per la maratona di Londra, anche se in maniera molto particolare. L’uomo infatti da tempo va in giro con un piccolo frigorifero sulle spalle con lo scopo di battere il singolare record mondiale di "maratona più veloce con un elettrodomestico”.

Una prova certamente singolare ma non si tratta affatto di un capriccio personale perché Daniel Fairbrother in realtà è mosso dalla volontà di fare del bene. Il suo sforzo e la sua fatica ha come fine ultimo una buona causa e cioè raccogliere fondi per una associazione di beneficenza impegnata coi malati di diabete. Come ha spiegato lui stesso alla Bbc, spera che portare un frigorifero durante la maratona di Londra lo aiuterà a raccogliere 10mila sterline per Diabetes UK.

Immagine

L’uomo in realtà ci aveva già provato lo scorso anno ma alla fine purtroppo non è riuscito nell’intento. “Lo faccio a sostegno del mio migliore amico Sam, che è un diabetico di tipo 1. L'anno scorso ho provato ad intraprendere la sfida che non è andata come avevo previsto e ho promesso di tornare più grande e più forte", ha spiegato il runner.

Proprio durante i suoi allenamenti è stato individuato dalla polizia a Stevenage, nell'Hertfordshire, e identificato. “Hanno acceso le luci blu, hanno bloccato il traffico e mi hanno fermato per scoprire cosa diavolo stesse succedendo. Comprensibilmente non avevano mai visto nulla di simile prima” ha spiegato Fairbrother, ricordando: “Un agente di polizia ha abbassato il finestrino e ha detto: ‘Capisci che dobbiamo fermarti, hai un frigorifero sulla schiena”.

Immagine

Dopo aver spiegato la situazione, ovviamente gli agenti lo hanno lasciato andare e la stessa polizia dell’Hertfordshire ha lasciato successivamente una dichiarazione di incoraggiamento: “Vorremmo augurare a Daniel tutto il meglio per l’allenamento e per la maratona”.

Il controllo non ha affatto innervosito Fairbrother che ha spiegato: “Mi aspetto che la polizia faccia il suo lavoro e controlli qualcuno che va in giro con un frigorifero. Se mi fermassero altre dieci volte non mi darebbe fastidio”. Così come non gli dà fastidio che tutti lo guardino in strada, pur ammettendo che a volte è "imbarazzante”.

Del resto il sostegno della comunità locale alla sua iniziativa è stato “travolgente”. “Ho visto i risultati di Diabetes UK con il mio migliore amico e sono semplicemente grato di aver fatto qualcosa. Non sono un medico e non posso trovare una soluzione, ma posso finanziare coloro che lo fanno", ha concluso.

23 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views