1.216 CONDIVISIONI
20 Luglio 2018
10:49

Consente al marito di stuprare la figlia piccola per anni: “Si scambiavano la stanza”

Una 72enne australiana è stata condannata a due anni di carcere per aver permesso l’abuso di un minore di 16 anni. Sua figlia. La donna si è dichiarata colpevole anche di incesto. In diverse occasioni sarebbe andata a dormire nel letto della figlia cedendo quello matrimoniale alla piccola per facilitare le violenze.
A cura di B. C.
1.216 CONDIVISIONI

È stata violentata per anni e anni dal patrigno. A permettere che ciò accadesse era la madre. La vittima, che ha trovato il coraggio di raccontare la sua storia in tribunale, è stata stuprata fino a quando il suo aggressore non è stato arrestato. I fatti risalgono alla seconda metà degli anni Settanta e all'inizio degli anni Ottanta. Il procuratore della polizia Andrew Walklate ha dichiarato al tribunale distrettuale di Townsville, in Australia, che la madre ha consapevolmente permesso a suo marito di abusare della figlia centinaia di volte, nell'arco di sei anni, da quando la piccola aveva 10 anni. "Per circa una settimana, quando la vittima aveva circa 15 anni, l'imputato ha scambiato le camere da letto con sua moglie per facilitare l'attività sessuale”. Il giudice John Coker ha dichiarato alla corte che la vittima avrebbe subito abusi sessuali “in tutti i modi che si possano immaginare” tra i dieci ei sedici anni. La corte ha sentito che la madre della vittima è diventata consapevole degli abusi “molto presto” rispetto al periodo in cui sono cominciati.

La donna sostiene di averne parlato con un “magistrato locale”, che le ha detto di “ignorare la situazione”, consigli che il giudice Coker ha definito "orrendi". Alla fine gli abusi si sono fermati solo quando la madre, ora “piena di rimorso”, ha chiesto aiuto ai suoi genitori (i nonni della vittima) per intervenire. All'età di 72 anni, si è dichiarata lei stessa colpevole di incesto e di aver permesso l'abuso di un minore di 16 anni. La vittima ha detto in tribunale che le azioni della madre “erano dolorose quanto quelle del suo aggressore”. Tenuto conto dell'età della madre e della mancanza di precedenti penali, il giudice Coker ha deciso condannandola a due anni di prigione.

1.216 CONDIVISIONI
Incidente stradale nel Salernitano, madre muore nell'impatto, grave la figlia di 2 anni
Incidente stradale nel Salernitano, madre muore nell'impatto, grave la figlia di 2 anni
Vincenzo a 100 anni fa la terza dose del vaccino, il figlio: “Vuole tornare alla normalità”
Vincenzo a 100 anni fa la terza dose del vaccino, il figlio: “Vuole tornare alla normalità”
76 di Videonews
Bimba abbandonata in Ucraina, la mamma: "Non c'entra nulla con me, non la sentivo mia figlia"
Bimba abbandonata in Ucraina, la mamma: "Non c'entra nulla con me, non la sentivo mia figlia"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni