656 CONDIVISIONI
4 Agosto 2022
18:28

Come ha fatto la CIA a trovare e uccidere il leader di Al Qaeda Ayman al-Zawahiri

Dalla localizzazione del rifugio in Afghanistan alla stesura del piano di azione. Così i servizi di intelligence Usa hanno individuato e ucciso il leader di Al Qaeda Ayman al-Zawahiri.
A cura di Chiara Ammendola
656 CONDIVISIONI
Osama bin Laden (a sinistra) e Ayman al–Zawahiri (a destra) nel 2001
Osama bin Laden (a sinistra) e Ayman al–Zawahiri (a destra) nel 2001

L'autorizzazione al raid che ha colpito e distrutto l'edificio in cui si nascondeva il leader di Al Qaeda Ayman al-Zawahiri è stata rilasciata alle 21:48 del 30 luglio: un missile "Hellfire" ha centrato l'obiettivo e ucciso la primula rossa del terrorismo internazionale, ex braccio destro di Osama bin Laden. “Giustizia è fatta”, il commento del presidente Usa Joe Biden che in questi mesi ha seguito le operazioni che hanno portato prima a localizzare il bunker di al-Zawahiri e poi a organizzare il raid.

Un lavoro che i servizi segreti statunitensi hanno definito "attento, paziente e persistente" e che non si è mai fermato dal 2011, anno in cui fu ucciso il fondatore di Al Qaeda, Osama bin Laden. Finora si sospettava che al-Zawahiri si nascondesse nelle zone rurali del Pakistan o all'interno dell'Afghanistan e quest'anno, dopo il ritiro delle truppe statunitensi da Kabul, i funzionari dell'intelligence hanno iniziato a monitorare la presenza di Al Qaeda nel paese. Poco dopo sono riusciti a identificare la famiglia dell'ex braccio destro di Osama bin Laden: la moglie e i suoi tre figli si erano trasferiti in un rifugio a Kabul dove, successivamente è stato individuato anche lo stesso al-Zawahiri.

All'inizio di aprile i servizi di intelligence hanno iniziato a informare degli sviluppi gli alti funzionari dell'amministrazione Biden, poi Jake Sullivan, consigliere per la sicurezza nazionale, ha riferito il tutto al presidente Usa che ha autorizzato a procedere. Dopo diversi sopralluoghi e successive analisi della struttura del rifugio, è stato stilato il piano per uccidere Zawahiri in moro da ridurre al minimo il rischio per i civili e la sua famiglia. Il 1° luglio, Biden è stato informato su un'operazione proposta nella Situation Room della Casa Bianca da membri del suo gabinetto, incluso il direttore della CIA William Burn.

Una ristretta cerchia di avvocati tra le agenzie ha esaminato i rapporti di intelligence e ha confermato che Zawahiri era un obiettivo legittimo in base alla sua continua leadership di Al Qaeda e così il 25 luglio, il presidente ha convocato i suoi principali membri del gabinetto e consiglieri per ricevere un briefing finale e discutere di come l'uccisione di Zawahiri avrebbe influenzato, tra le altre questioni, le relazioni dell'America con i talebani. A quel punto Biden ha autorizzato "un preciso attacco aereo su misura" che non costasse la vita a civili. Il raid è stato poi messo a segno il 30 luglio.

656 CONDIVISIONI
Cosa è successo tra Silvio Berlusconi e Matteo Salvini il giorno delle elezioni politiche
Cosa è successo tra Silvio Berlusconi e Matteo Salvini il giorno delle elezioni politiche
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha invitato Giorgia Meloni a Kiev
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha invitato Giorgia Meloni a Kiev
Berlusconi:
Berlusconi: "Tentativi di dividere me, Salvini e Meloni falliranno: leader lo scelgono gli elettori"
356.538 di Fanpage.it
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni