0 CONDIVISIONI

Chi è Sister Zeph, la prof più brava del mondo che ha vinto il Global Teacher Prize 2023

Sister Zeph, pachistana, ha vinto il Varkey Foundation Global Teacher Prize 2023, il più importante premio al mondo destinato agli insegnanti.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Davide Falcioni
0 CONDIVISIONI
Immagine

Aveva solo 13 anni quando decise di fondare nel cortile della sua casa, nel Punjab pakistano, una scuola per i bimbi i cui genitori versavano in condizioni di estrema povertà e non potevano permettersi il pagamento della retta. Sono passati molti anni da allora ma ieri, 8 novembre, la professoressa Sister Zeph ha vinto il Varkey Foundation Global Teacher Prize 2023. A lei e alla sua carriera è stato assegnato un premio da 1 milione di dollari. Organizzato in collaborazione con l'Unesco e in partnership strategica con Dubai Cares, un'organizzazione filantropica con sede negli Emirati Arabi Uniti, il riconoscimento, che è giunto all’ ottava edizione, è il più importante del suo genere.

Selezionata tra oltre 7.000 nomine e candidature provenienti da 130 paesi di tutto il mondo, Sister Zeph è una professoressa di inglese, urdu, cultura, armonia interreligiosa e cambiamento climatico a Gujranwala, nel Punjab Pakistano. Era ancora una bambina quando fondò la sua scuola e per finanziarla lavorava otto ore al giorno. E non era tutto: insegnava agli studenti per altre quattro ore e di notte restava sveglia per studiare da autodidatta.

A 26 anni di distanza la scuola, oggi ospitata in un edificio nuovo di zecca, offre istruzione gratuita a più di 200 bambini svantaggiati. Molti dei suoi studenti di origini umili hanno trovato lavoro nella sua fondazione per l'istruzione e l'empowerment, mentre altri hanno intrapreso carriere professionali di grande successo. Oltre a dirigere la scuola, Sister Zeph tiene corsi di autodifesa per ragazze, essendo stata lei stessa abusata e minacciata. Fornisce anche assistenza finanziaria alle famiglie che devono scegliere tra l'istruzione dei figli e il pagamento delle bollette, e gestisce un centro professionale che ha aiutato più di 6.000 donne ad acquisire competenze nelle TIC, nel tessile e nella lingua inglese.

0 CONDIVISIONI
Gli USA ribadiscono: "No al cessate il fuoco a Gaza, ma Israele deve proteggere i civili"
Gli USA ribadiscono: "No al cessate il fuoco a Gaza, ma Israele deve proteggere i civili"
Oggi voto Onu su cessate il fuoco a Gaza, Netanyahu: "Manterremo il controllo su Striscia e Cisgiordania"
Oggi voto Onu su cessate il fuoco a Gaza, Netanyahu: "Manterremo il controllo su Striscia e Cisgiordania"
Raid Usa contro oltre 85 obiettivi in Iraq e Siria. Biden: “Se fai male a un americano risponderemo"
Raid Usa contro oltre 85 obiettivi in Iraq e Siria. Biden: “Se fai male a un americano risponderemo"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views