75 CONDIVISIONI

Cercano di rubare l’auto parcheggiata ma era della scorta della nipote di Biden, agenti sparano

Gli agenti del Secret Service hanno sparato mettendo in fuga i tre ladri a Washington DC. L’episodio poco prima della mezzanotte tra domenica e lunedì mentre l’auto era ferma fuori dalla casa della nipote del presidente Usa Joe Biden.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Antonio Palma
75 CONDIVISIONI
Immagine

Quando il gruppo di malviventi ha preso di mira quel veicolo parcheggiato a bordo strada senza nessun segnale distintivo e senza nessuno all'interno, forse pensava in un colpo facile. Purtroppo per i ladri, però, quell'auto era un veicolo governativo degli Stati Uniti usato dalla scorta della nipote del presidente, Naomi Biden. È accaduto domenica sera nel quartiere Georgetown di Washington DC dove gli agenti del Secret Service incaricati di proteggere la nipote di Joe Biden sono subito intervenuti sparando contro i ladri.

L'episodio poco prima della mezzanotte mentre l'auto era ferma fuori dalla casa della nipote del presidente Joe Biden. Gli agenti erano però nei dintorni quando hanno visto tre persone avvicinarsi con un altro veicolo e cercare di rompere un finestrino del SUV parcheggiato e vuoto, probabilmente con lo scopo di portare via il mezzo. Inevitabile la reazione dei poliziotti che hanno sparato contro i malviventi mettendoli in fuga.

Immagine

Successivamente sul posto è accorsa anche la polizia ma non ci sarebbero feriti né tra i ladri né tra gli agenti mentre Naomi Biden non sarebbe stata coinvolta direttamente ed è stata informata solo in un secondo momento.

"Il 12 novembre intorno alle 23:58 nel quartiere Georgetown di Washington DC, gli agenti del Secret Service hanno visto tre persone che rompevano un finestrino su un veicolo governativo parcheggiato e non occupato", ha detto in una nota il portavoce delle guardie di sicurezza presidenziali Anthony Guglielmi, aggiungendo: "Durante questo incontro, un agente federale ha sparato con un'arma di servizio e si ritiene che nessuno sia stato colpito. I delinquenti sono immediatamente fuggiti dalla scena a bordo di un veicolo rosso ed è stata inviata una informazione alle unità di supporto”.

Immagine

Secondo gli agenti, non c'è stata “nessuna minaccia” per nessuna delle persone sottoposte a scorta. Secondo fonti interne citate dall'Ap, la persona scortata era Naomi Biden, 29enne figlia di Hunter Biden e della sua ex moglie, Kathleen Buhle, che lavora come avvocato. Guglielmi ha detto che sull'incidente comunque stanno indagando il Dipartimento di Polizia Metropolitana di Washington e gli uomini del Secret Service.

Quest'anno Washington ha assistito a un aumento significativo del numero di furti e di furti d'auto. Quest'anno la polizia ha ricevuto più di 750 denunce di furti d'auto in città e più di 6.000 denunce di veicoli rubati nel distretto. Un parlamentare del Texas è stato addirittura sequestrato vicino al Campidoglio il mese scorso da tre aggressori armati che gli hanno rubato l'auto sotto minaccia.

75 CONDIVISIONI
Ladri entrano nella villa di due anziani, il nipote li affronta a mani nude e gli sparano al ginocchio
Ladri entrano nella villa di due anziani, il nipote li affronta a mani nude e gli sparano al ginocchio
Il capo del pentagono Lloyd Austin in terapia intensiva: cosa succede ora alla Difesa Usa
Il capo del pentagono Lloyd Austin in terapia intensiva: cosa succede ora alla Difesa Usa
Lascia recensione negativa sulla casa in affitto, padrona invia alla moglie foto di lui con un’altra
Lascia recensione negativa sulla casa in affitto, padrona invia alla moglie foto di lui con un’altra
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni