239 CONDIVISIONI
20 Novembre 2022
11:12

Bufera di neve record sullo Stato di New York, oltre due metri di accumulo: “Tempesta storica”

Si tratta di una “tempesta storica” secondo gli esperti e gli accumuli di neve registrati finora lo confermano. In alcune zone il manto di neve infatti ha coperto tutto formando muri bianchi per circa due metri di altezza.
A cura di Antonio Palma
239 CONDIVISIONI

Una potente tempesta di neve ha colpito la parte occidentale e settentrionale dello stato di New York, in Usa, causando notevoli disagi alla popolazione tra strade bloccate, voli cancellati e in alcune zone l’impossibilita di uscire di casa.

Si tratta di una "tempesta storica" secondo gli esperti e gli accumuli di neve registrati finora lo confermano. In alcune zone il manto di neve infatti ha coperto tutto formando muri bianchi per circa due metri di altezza e le previsioni indicano che non è ancora finita.

Le zone più colpite sono quelle dei Grandi Laghi, in particolare del lago Ontario, e a nord della città di Buffalo. La tempesta di neve ha iniziato a colpire da giovedì ma è da sabato mattina che si è intensificata ed è andata avanti per ore. La tempesta è stata insolita per la quantità di neve ma sopratutto per la velocità con la quale è scesa: si parla di oltre quindici centimetri all’ora.

"Crediamo che sia la maggior quantità di neve mai scesa in 24 ore nello stato di New York. Mai successo prima”, ha detto la governatrice Hochul che ha schierato anche la Guardia Nazionale in tutta la contea di Erie e ha esortato le persone a non mettersi in viaggio se non necessario.

Molte strade della contea di Erie e nei sobborghi più colpiti di Buffalo sono rimaste chiuse. Nel pomeriggio di ieri, i soccorsi sono riusciti a liberare le strade bloccate dai veicoli e dai camion messi di traverso che avevano reso difficile il passaggio degli spazzaneve, complicando ancora di più la situazione.

Molti voli in arrivo e in partenza dall'aeroporto internazionale di Buffalo Niagara sono stati cancellati nel fine settimana mentre tre stazioni ferroviarie della zona di Buffalo sono state chiuse.

La tempesta di neve si è accompagnata con vento e temperature gelide spostandosi progressivamente a nord, verso le cascate del Niagara e sulla contea del Niagara per poi dirigersi verso a sud durante la notte, nella parte occidentale di New York.

239 CONDIVISIONI
New York autorizza il compostaggio umano dopo la morte: 6° Stato Usa ad adottare il “metodo green”
New York autorizza il compostaggio umano dopo la morte: 6° Stato Usa ad adottare il “metodo green”
"C'è una donna che urla". Poliziotti sorpresi a fare sesso in auto fuori la caserma
Morte del cardinale Pell: papa Francesco lo ha sempre difeso nonostante le ombre di abusi
Morte del cardinale Pell: papa Francesco lo ha sempre difeso nonostante le ombre di abusi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni