Almeno quattro persone sono state uccise durante un blitz del Battaglione di operazioni speciali (Bope) della polizia militare condotta all'alba nella favela Morro do Dende a Ilha do Governador, nella zona nord della città di Rio de Janeiro, in Brasile. Stando a quanto riporta il portale di notizie Uol, tra le vittime ci sarebbe anche il fenomeno del web Diego de Farias Pinto, meglio noto come ‘Bunitinho', con quasi mezzo milione di follower su Instagram.

Le autorità hanno raccontato di aver fatto scattare il blitz dopo essere stati informati dall'intelligence che nel luogo era in corso una riunione di boss di organizzazioni criminali di varie baraccopoli. Al suo arrivo, il Bope sarebbe stato ricevuto a colpi di arma da fuoco ed avrebbe così deciso di rispondere agli spari. Dopo il conflitto a fuoco, gli agenti avrebbero trovato un veicolo incidentato con i tre occupanti feriti e un motociclista ferito a sua volta. Trasportati al pronto soccorso, i quattro sarebbero morti poco dopo il ricovero. La polizia non ha fornito dettagli sulle circostanze in cui le persone sono rimaste ferite, ma ha precisato che avrebbe aperto un'inchiesta.

L'omicidio di Bonitinho ha profondamente indignato migliaia di brasiliani. Il 36enne infatti oltre ad essere un celebre personaggio "social" era affetto da una disabilità mentale. Aveva 400.000 follower su Instagram e quasi 100.000 su Youtube. A 36 anni, Diego stava partecipando a eventi, collaborando con aziende e frequentava abitualmente gli ambienti artistici brasiliani.