171 CONDIVISIONI
19 Ottobre 2021
11:22

Australia: bimba di 4 anni scompare dal campeggio mentre dorme con i genitori, sparito anche il sacco a pelo

È accaduto nel campeggio Blowholes, a Macleod, nell’Ovest dell’Australia, in quello che doveva essere un weekend di svago all’aria aperta per la piccola Cleo Smith e la sua famiglia. Dopo quattro giorni di ricerche, la polizia ha espresso “serie preoccupazioni” sulle sorti della piccola. L’immagine della bimba sorridente ha fatto immediatamente il giro di tutto il mondo.
A cura di Biagio Chiariello
171 CONDIVISIONI

 Nella notte tra venerdì 15 e sabato 16 ottobre, Cleo Smith, una bimba di 4 anni, è scomparsa da un campeggio dove si trovava in vacanza con la mamma e il papà, vicino a Macleod, Australia occidentale. Sulla base delle indicazioni fornite dalla autorità, i genitori si sono resi conto che la loro piccola era sparita quando si sono svegliati intorno alle 6:30 del mattino di sabato. L’ultimo avvistamento di Cleo, invece, risale alle 1:30 di notte quando si era alzata per bere dell'acqua. Nessuna traccia neanche del suo sacco a pelo, dettaglio che rende improbabile che la piccola si sia allontanata da sola. "Tutti ci chiedono di cosa abbiamo bisogno
e tutto ciò di cui abbiamo bisogno è che la nostra bambina torni a casa…", ha detto la madre Ellie.

Nella foto diffusa dalla polizia, Cleo Smith, bionda e con gli occhi chiari, appare sorridente, ha due codini e una canottiera bianca con un grande cuore dorato. Le operazioni di ricerca si sono immediatamente diramate via terra, via aerea e via marittima con l’ausilio degli uomini dei team del servizio di emergenza statale (SES). Dopo quattro giorni, tuttavia, le forze dell'ordine hanno ammesso di avere "serie preoccupazioni" sulle sorti della bimba.

Cleo è stata vista l'ultima volta all'1:30 di sabato 16 ottobre 2021, in una tenda nel campeggio Blowholes a Macleod (50 km a nord di Carnarvon) – si legge nella nota diffusa dalla polizia -. È stata vista per l'ultima volta dormire in un sacco a pelo rosso e nero e indossava una tutina intera rosa/viola con un motivo blu e giallo. Cleo ha i capelli biondo miele e gli occhi nocciola. Ci sono serie preoccupazioni per la sicurezza di Cleo. La polizia di Western Australia, con l'assistenza del personale SES, droni e aerei, continua a perquisire la zona".

In merito all'angosciosa vicenda, si è espresso l’ispettore Jon Munday, della polizia di WA e al quale sono state affidate le indagini. "Ci stiamo concentrando sull’analisi di qualsiasi pista: abbiamo assegnato i nostri migliori investigatori al caso e abbiamo messo insieme un’ampia squadra di ricercatori con l’aiuto dello State Emergency Services e di altri volontari" ha spiegato l'agente. "Continueremo a cercare fino a quando non saremo in grado di fornire alcune risposte su ciò che è successo a Cleo – e ha aggiunto Munday –. Quello che vorrei dire oggi è che siamo davvero interessati a chiunque fosse al campeggio Blowholes da venerdì 15 ottobre a domenica e potesse aver visto o sentito qualcosa”.

Il caso ricorda quello di Maddie McCann, la bambina inglese sparita mentre era in vacanza in famiglia in Portogallo nel 2007. Da allora della piccola non si sono mai più avute tracce.

171 CONDIVISIONI
Il giallo di Cleo Smith, la bimba di 4 anni ritrovata dopo 18 giorni
Il giallo di Cleo Smith, la bimba di 4 anni ritrovata dopo 18 giorni
355 di Cose Vere
Nicholas scompare mentre è a letto, l’appello del nonno dopo 12 anni: “Trovatelo e muoio felice”
Nicholas scompare mentre è a letto, l’appello del nonno dopo 12 anni: “Trovatelo e muoio felice”
16.744 di Videonews
Australia, ritrovata Cleo Smith: la bambina sta bene, era stata rapita 17 giorni fa
Australia, ritrovata Cleo Smith: la bambina sta bene, era stata rapita 17 giorni fa
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni