6.784 CONDIVISIONI
22 Agosto 2022
09:57

All’improvviso non ricorda più il suo nome, Alzheimer a 37 anni: “Colpa della muffa in casa”

La terribile esperienza di una 37enne australiana: “Dovevo compilare un modulo e lo fissavo senza riuscire a scrivere il mio nome perché non lo ricordavo”.
A cura di Antonio Palma
6.784 CONDIVISIONI

"Il mio cervello e il mio corpo stavano bene, ma a due mesi dal trasferimento nella nuova casa ho iniziato a non ricordare più le cose fino a dimenticare anche il mio nome”, così una donna australiana ha raccontato l’inizio del suo calvario che l’ha portata a decine di visite mediche e infine a una diagnosi di Alzheimer a soli 37 anni.

Alla base di tutto ci sarebbe un'infestazione di muffa nella sua casa di Sydney di cui lei non era a conoscenza e che man mano avrebbe impattato sul suo corpo fino a conseguenze gravi.

Secondo il suo racconto a news.com.au, la 37enne Amie Skilton ha iniziato ad accusare allergie gravi mai avute prima e sintomi come forte e perenne stanchezza, poi improvvisamente ha messo su 10 kg di peso e infine ha iniziato ad avere problemi di memoria.

Amie Skilton infatti fa parte del 25% della popolazione che ha una vulnerabilità genetica alle tossine della muffa, il che significa che l'esposizione alla muffa innesca un'enorme risposta infiammatoria nel suo corpo e può persino causare danni agli organi, ma lei non ne era a conoscenza fino a quando si è imbattuta nel terribile esperienza.

Tutto è iniziato quando la signora Skilton si è trasferita nell'appartamento con il suo attuale marito. "Il primo sintomo che ho notato sono state allergie” ha spiegato, poi ha avuto difficoltà a concentrarsi e a lavorare e infine veri e proprie amnesie.

“Un giorno sono andata a compilare un modulo e lo fissavo senza riuscire a scrivere il mio nome perché non lo ricordavo", ha detto la donna, descrivendo l'orrore di dimenticare qualcosa di così "profondamente personale".

Infine è stata indirizzata da un neurologo che le ha diagnosticato il morbo di Alzheimer di tipo tre. I motivi però le sono rimasti ignoti fino a quando ha letto un post online di una delle sue amiche in cui la donna spiegava come suo marito aveva questa vulnerabilità alla muffa scoperta in casa.

Così la 37enne ha chiamato un esperto scoprendo che in casa loro era una vasta penetrazione di acqua con conseguente muffa sotto il rivestimento. “Il tappeto sembrava assolutamente a posto sopra, ma quando lo ha sollevato c'era tutta questa muffa nera. Quando finalmente abbiamo tolto la moquette, sotto era verde" ha rivelato la donna che ora, dopo ave lasciato la casa, ha recuperato la sua salute e non soffre più nessuno dei sintomi orribili che stava vivendo.

6.784 CONDIVISIONI
Malore improvviso in casa si rivela fatale, bimbo di 9 anni muore davanti ai genitori
Malore improvviso in casa si rivela fatale, bimbo di 9 anni muore davanti ai genitori
Campobasso, segregata in casa per 22 anni dal fratello e dalla cognata: liberata dai Carabinieri
Campobasso, segregata in casa per 22 anni dal fratello e dalla cognata: liberata dai Carabinieri
Cade dall'impalcatura ristrutturando la casa di suo figlio: muore a Catania operaio di 38 anni
Cade dall'impalcatura ristrutturando la casa di suo figlio: muore a Catania operaio di 38 anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni