20.377 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
18 Marzo 2022
08:25

Russia-Ucraina, “A Zelensky e al popolo ucraino il premio Nobel per la pace”

La proposta arriva da un gruppo di politici di vari Paesi d’Europa. Nella loro lettera, chiedono al comitato di prorogare il termine per la nomina dei candidati al Premio Nobel per la Pace fino al 31 marzo 2022 così da includere anche Zelensky.
A cura di Biagio Chiariello
20.377 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky e il popolo del Paese invaso dalla Russia meritano il Nobel per la Pace. Lo si legge in una lettera aperta "firmata da dozzine di politici europei", secondo quanto riferisce Ukrinform, rivolta direttamente al Comitato per il Nobel nella quale si chiede che la procedura per l’assegnazione del Nobel, terminata in teoria il 31 gennaio scorso, debba estendersi fino al 31 marzo 2022.

"Siamo testimoni del coraggio del popolo ucraino che ha resistito a questa guerra condotta contro di loro dalla Federazione Russa. Uomini e donne ucraini coraggiosi stanno combattendo per preservare la democrazia e l'autogoverno… Persone in tutta l'Ucraina si stanno sollevando per resistere alle forze dell'autoritarismo… Crediamo che ora sia il momento di mostrare al popolo ucraino che il mondo è dalla loro parte", si legge nella lettera

Il documento è stata firmato da 36 politici provenienti da Olanda, Regno Unito, Germania, Svezia, Estonia, Bulgaria, Romania e Slovacchia. La lettera è aperta alla firma dei leader politici di tutto il mondo fino al 30 marzo. Gli esperti riconoscono che la richiesta di violare la procedura di nomina è un caso senza precedenti nella storia del Premio Nobel. Ma allo stesso, l'invasione della Russia in Ucraina è un evento senza precedenti se non la Seconda guerra mondiale. Finora, il Comitato per il Nobel non ha rilasciato una risposta.

La guerra in Ucraina

Il 24 febbraio, il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato l'inizio di un'invasione su larga scala dell'Ucraina. Le truppe russe, scrive Ukrinform, bombardano e distruggono le infrastrutture, sparano massicciamente su aree residenziali di città e villaggi ucraini usando artiglieria, sistemi di lancio multiplo di razzi e missili balistici.

20.377 CONDIVISIONI
2852 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni