4 Settembre 2012
11:38

Lo spread scende ma i mercati attendono le mosse della Bce

Borse contrastate dopo le parole di Draghi in attesa delle misure della Bce. Occhi puntati sulla decisione della corte tedesca sul fondo salva stati e sull’incontro bilaterale tra Monti e Hollande.
A cura di Antonio Palma

Dopo le parole pronunciate ieri da Mario Draghi tutti ormai sono convinti che l'intervento da parte della Banca centrale europea sui titoli di stato dei Paesi in difficoltà sia ormai prossimo. L'acquisto di titoli sul breve periodo ha assicurato Draghi non sono un aiuto e la Bce è ben intenzionata a fare tutto il possibile per salvare l'Europa e la moneta unica. Ovviamente alle parole dovranno seguire i fatti e anche per questo oggi le Borse del continente risultano molto contrastate con Milano in leggero guadagno, ma con gli indici generalmente poco sotto la parità. Le opposizioni contro gli interventi della Bce in campo europeo non mancano anche se per il momento il gruppo dei favorevoli  sembra prevalere. Sono giorni di attesa dunque fino a quando il Board della Bce non metterà le carte in tavola fugando ogni residuo dubbio, mentre è molto probabile a questo punto che tra le decisioni di giovedì prossimo ci sia un nuovo abbassamento dei tassi.

Occhi puntati sulle decisioni a livello locale – Sul fronte dei titoli di stato invece le esternazioni di Draghi sembrano aver sortito un effetto più immediato, con lo spread in calo e i tassi di interesse in costante diminuzione soprattutto per i titoli a breve termine, quelli che più da vicino riguardano l'intervento della Bce. Sull'instabilità dei mercati tra l'altro pesano e non poco le decisioni a livello locale  come in Germania e Spagna. A Berlino ad esempio si attende la decisione della corte costituzionale sulla compatibilità del fondo salva stati Esm con la legge tedesca,  mentre da Madrid arrivano notizie scoraggianti sulle richieste di aiuto da parte delle Regioni  che rischiano il fallimento.

Intensi appuntamenti bilaterali – In questa fase convulsa acquistano ancora più valore gli intensi appuntamenti dei capi di stato che si svolgeranno in settimana. Dopo la visita in Germania oggi  Monti ospiterà il presidente francese Hollande a Roma, mentre giovedì sarà la volta di Jose Manuel Barroso e sabato del presidente del Consiglio europeo Herman van Rompuy. Quest'ultimo incontrerà oggi a Berlino la Merkel mentre domani appuntamento con Hollande sempre per stabilire un punto di unione tra le diverse posizioni soprattutto per quanto riguardo lo scudo anti spread chiesto dai Paesi in difficoltà.

Liliana Resinovich morta per scompenso cardiaco secondo l'autopsia: si attendono esami tossicologici
Liliana Resinovich morta per scompenso cardiaco secondo l'autopsia: si attendono esami tossicologici
Bruciate le facciate della Chiesa di Sant'Eligio a piazza Mercato da un cippo di Sant'Antonio
Bruciate le facciate della Chiesa di Sant'Eligio a piazza Mercato da un cippo di Sant'Antonio
Scende dall’auto senza benzina: travolta e uccisa a 30 anni da un automobilista ubriaco
Scende dall’auto senza benzina: travolta e uccisa a 30 anni da un automobilista ubriaco
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni