1.951 CONDIVISIONI
Decreto Aiuti
23 Maggio 2022
11:56

Bonus 200 euro, quando arriva e chi lo può ricevere: manca ancora il decreto ministeriale

Il bonus 200 euro sta per arrivare, ma non per tutti sarà automatico. C’è un’ampia lista di categorie che deve effettuare la domanda, altrimenti non riceverà l’aiuto.
A cura di Tommaso Coluzzi
1.951 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Decreto Aiuti

È quasi tutto pronto per il bonus 200 euro, che arriverà presumibilmente a luglio nelle tasche di circa 31,5 milioni di italiani. Ma non bisogna superare i 35mila euro di reddito personale, non familiare (non parliamo dell'Isee). Il decreto Aiuti è stato finalmente pubblicato in Gazzetta Ufficiale, ma manca ancora il decreto ministeriale che stabilirà le procedure per chi non lo riceverà automaticamente. Lavoratori dipendenti, pensionati, percettori di reddito di cittadinanza e disoccupati non dovranno preoccuparsi di nulla: i 200 euro arriveranno in busta paga, con la pensione o con l'assegno di reddito o disoccupazione. Per tutti gli altri, invece, ci sarà una procedura da portare a termine di cui ancora non si sa moltissimo.

Per gli autonomi, partite Iva e professionisti è pronto un fondo ad hoc da 500 milioni di euro, confermato con la pubblicazione del decreto Aiuti. Come ottenerlo, però, va ancora stabilito da un decreto ministeriale che verrà pubblicato entro 30 giorni. In generale la domanda andrà fatta all'Inps, con modalità differenti a seconda delle categorie. La procedura sarà resa nota nelle prossime settimane, ma alcune cose sui requisiti per accedere al bonus già si sanno.

Dovranno fare richiesta all'Inps i lavoratori autonomi e le partite Iva, ma anche i titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa: i cosiddetti cococo. Questi ultimi devono avere il contratto attivo al momento dell'entrata in vigore del decreto e il reddito del 2021 non superiore a 35mila euro. I lavoratori domestici, inclusi all'ultimo momento tra le categorie che possono percepire il bonus, non riceveranno i 200 euro dalle famiglie, ma dovranno fare richiesta sempre all'Inps. Gli stagionali riceveranno il bonus in automatico solo se hanno già ricevuto l'aiuto previsto dai decreti Covid, così come i professionisti di turismo, spettacolo e sport, altrimenti dovranno fare richiesta. I lavoratori a intermittenza dovranno fare richiesta e avere almeno 50 giornate lavorate nel 2021, sempre con tetto di reddito 35mila euro, per accedervi. Per i lavoratori dello spettacolo stessa regola: almeno 50 contributi giornalieri versati e bisogna fare domanda.

In ogni caso, per tutte queste categorie, bisogna aspettare il decreto ministeriale che stabilirà le procedure per ottenere il bonus 200 euro. Poi starà all'Inps illustrare come fare domanda, sia online che fisicamente.

1.951 CONDIVISIONI
20 contenuti su questa storia
Bonus 200 euro, al via le domande sul portale Inps: come fare la richiesta e quando arrivano i soldi
Bonus 200 euro, al via le domande sul portale Inps: come fare la richiesta e quando arrivano i soldi
Bonus 200 euro autonomi, partite Iva e Cococo: pronto il decreto attuativo, quando arriva l'aiuto
Bonus 200 euro autonomi, partite Iva e Cococo: pronto il decreto attuativo, quando arriva l'aiuto
Bonus 200 euro, il modello di autocertificazione in pdf da scaricare per i dipendenti
Bonus 200 euro, il modello di autocertificazione in pdf da scaricare per i dipendenti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni