597 CONDIVISIONI
11 Agosto 2020
09:56

Raffaello, non basta l’apertura h24: la mostra evento è sold out

Raggiunto il limite massimo di prenotazioni con tre settimane d’anticipo alle Scuderie del Quirinale di Roma per la mostra “Raffaello 1520 – 1483” dove sono eccezionalmente riuniti per la prima volta i capolavori del genio urbinate per le celebrazioni del cinquecentenario dalla sua morte. Esauriti in pochi giorni anche i biglietti per l’apertura in notturna.
A cura di Redazione Cultura
597 CONDIVISIONI

È sold out con tre settimane d'anticipo la mostra evento “Raffaello 1520 – 1483” alle Scuderie del Quirinale di Roma. La grande esposizione realizzata per omaggiare il genio dell'Urbinate a 500 anni dalla morte, appuntamento principe del 2020 funestato dal Covid, ha raggiunto il limite massimo di prenotazioni in base alla capienza calcolata per il rispetto delle misure di sicurezza dovute all’emergenza sanitaria da Coronavirus. E dire che dopo la riapertura del 2 giugno era stata messa a punto la possibilità delle visite in notturna, in modo da estendere la possibilità di visitare gli oltre 200 capolavori del maestro rinascimentale ma i biglietti sono andati esauriti in meno di una settimana.

Per i fortunati che sono riusciti ad accaparrarsi gli ultimi ingressi, la possibilità di visitare le sale e i corridoi delle Scuderie del Quirinale fino all'una di notte dal 24 al 27 agosto e addirittura lungo l'arco delle 24 ore dalla mattina del 28 agosto fino alla mezzanotte del 30 agosto. In tutto, nell'arco di una settimana, “Raffaello 1520 – 1483” resterà aperta al pubblico nell'ultima settimana per 132 ore. Un record a cui si è arrivati per consentire al più ampio numero possibile di persone di visitare i capolavori di Raffaello riuniti a Roma per le celebrazioni del cinquecentenario dalla sua morte.

"La mostra dedicata a Raffaello ha raggiunto la capienza massima e ci troviamo costretti a dover sospendere le vendite dei biglietti. La risposta del pubblico è stata straordinaria ed emozionante" ha dichiarato Mario De Simoni, Presidente di Ales – Scuderie del Quirinale. "È per questo che, consapevoli dell’irripetibilità dell’evento, abbiamo garantito il massimo sforzo per assicurare la più ampia fruizione" ha continuato De Simoni. "Riceviamo ancora molte richieste ma il senso di responsabilità e il rispetto per la salute pubblica ci impongono di proseguire con le misure adottate, senza incrementare il numero di visitatori previsto per ogni ora e senza poter ulteriormente estendere gli orari, già ampliati al massimo. Ringraziamo sinceramente il pubblico per il calore manifestato nei confronti di questo splendido progetto e per la collaborazione dimostrata durante la visita, sottoposta a rigorose misure di sicurezza, nonché tutti i lavoratori che le hanno concretamente rese possibili".

Tutti coloro che non sono riusciti ad acquistare un biglietto per la visita alla mostra-evento in occasione dei 500 anni dalla morte di Raffaello, potranno scaricare gratuitamente sul proprio cellulare l’applicazione di Scuderie del Quirinale contenente l’audio-guida, arricchita per l’occasione con testi, immagini e approfondimenti sulle opere e sul progetto espositivo.

597 CONDIVISIONI
Brasile, uomo muore asfissiato nel bagagliaio della volante della polizia
Brasile, uomo muore asfissiato nel bagagliaio della volante della polizia
5.983 di Palma Antonio
Il tour del Vesuvio, comandano gli abusivi: turisti ostaggio di bagarini e disservizi
Il tour del Vesuvio, comandano gli abusivi: turisti ostaggio di bagarini e disservizi
199.194 di AntonioMusella
Ponticelli, chiusa da mesi la biblioteca più frequentata di Napoli:
Ponticelli, chiusa da mesi la biblioteca più frequentata di Napoli: "Era riferimento per i giovani"
64.731 di AntonioMusella
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni