Dopo 48 ore di apertura delle prenotazioni on line, la mostra "RAFFAELLO" conta già oltre diecimila biglietti venduti. L'avvio è da record per una mostra nel nostro Paese, il che lascia ipotizzare che la rassegna-evento in programma dal 5 marzo alle Scuderie del Quirinale di Roma si pone non solo come acme delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte del grande artista rinascimentale nel mondo, ma anche come mostra dell'anno nel nostro Paese. "La più grande mai realizzata" sull'Urbinate.

RAFFAELLO, la mostra-evento per i 500 anni

La mostra “RAFFAELLO” alle Scuderie del Quirinale di Roma costituirà l’apice delle celebrazioni in tutto il mondo per i 500 anni dalla morte dell’artista urbinate. L’allestimento mette in scena oltre 200 opere tra dipinti, disegni e quadri di confronto per raccontare uno dei massimi geni italiani, del Rinascimento e non solo.

La ricorrenza è nota: il 6 aprile saranno ben 500 anni dalla morte, mezzo millennio in cui la fama di uno dei più grandi artisti del Rinascimento non si è mai arrestata. Una super mostra in cui a essere protagoniste saranno le opere della superstar rinascimentale, con ben 50 provenienti dagli Uffizi, che comporranno la più spettacolare monografica mai dedicata a Raffaello.

Al Pantheon una rosa rossa sulla tomba dell'Urbinate

Intanto, per tutto l’anno, sulla tomba di Raffaello, una rosa rossa indicherà la tomba del grande artista rinascimentale a cui è dedicato il 2020 culturale del nostro Paese e non solo. Evento clou delle celebrazioni la mostra con 200 capolavori alle Scuderie del Quirinale nella Capitale.