La capienza dell'unica sala aperta della discoteca Lanterna Azzurra è di circa 460 posti, i biglietti venduti sono stati oltre 1450. La conferma arriva direttamente dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in visita a Corinaldo, teatro della tragedia in cui hanno perso la vita 6 persone, tra cui 5 minorenni. Conte ha preso parte al vertice straordinario ad Ancona, cui hanno partecipato forze di polizia e istituzioni e nel quale sono stati evidenziati i particolari di quella che appare come una tragedia che si sarebbe potuta evitare. Stando alla ricostruzione riportata dal Presidente del Consiglio, dunque, gli organizzatori dell'evento avrebbero venduto oltre mille biglietti in più della capienza massima, determinando un sovraffollamento che ha reso molto complicato il deflusso delle persone. Non ci sono ancora conferme ufficiali, invece, in merito all'utilizzo di uno spray al peperoncino all'interno della struttura, anche se tutte le testimonianze sembrano concordare su questo aspetto.

Conte si è poi recato in visita all'ospedale in cui sono ricoverati i feriti e ha confermato che ci sono 7 persone in codice rosso, le cui condizioni sono particolarmente gravi. La prognosi resta riservata e si dovrà attendere ancora qualche ora prima di avere ulteriori notizie dallo staff medico.

Ora all'esterno della discoteca si è recato anche il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno Matteo Salvini, che sta facendo un sopralluogo proprio sul ponte che ha ceduto, provocando la caduta nel vuoto di decine di persone.