30 Novembre 2022
17:21

Viaggia in scooter senza casco e con patente scaduta, giudice annulla le multe: “Stato di necessità”

Un uomo di 74 anni residente a Nardò, nel leccese, è stato multato di 3mila euro per aver guidato un motorino sprovvisto di casco, assicurazione e patente. Il tribunale ha annullato i verbali: l’anziano da anni era disabile e senza nessuno che lo aiutasse.
A cura di Lorenzo Bonuomo
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Aveva accumulato ben tre multe, che ammontavano a 3mila euro complessivamente, in un colpo solo. Il motivo? Era andato a fare la spesa in motorino senza casco, senza assicurazione e con revisione del veicolo e patente scadute.

Colpito dai provvedimenti un 74enne disabile residente a Nardò, in provincia di Lecce: lo scorso 6 agosto rientrato a casa con le buste in mano e i verbali in tasca.

Un tribunale ha tuttavia annullato le tre multe dei vigili urbani emesse nei suoi confronti, stabilendo che l'uomo quel giorno si trovava in stato di assoluta necessità: aveva difficoltà a camminare e nessuno poteva aiutarlo. Era stato fermato dagli agenti della municipale sulla via del ritorno dal supermercato.

Dopo la notifica delle infrazioni compiute, l'uomo ha presentato ricorso tramite il suo legale, Pasquale Tarantino, e ha vinto la causa: il Giudice di Pace del Tribunale Civile di Lecce Cosimo Rochira ha ritenuto che il 74enne non aveva altra scelta che usare lo scooter – pur essendo sprovvisto di casco e regolare assicurazione – per raggiungere il supermercato distante poco più di 200 metri da casa sua:

"Non risponde delle violazioni amministrative chi ha commesso il fatto nell'adempimento di un dovere o nell'esercizio di una facoltà legittima ovvero in stato di necessità o di legittima di difesa"

È quanto si legge tra le motivazioni della sentenza. La decisione del giudice – secondo quanto emerso – è scaturita dopo un'analisi della documentazione depositate dall'avvocato difensore dell'anziano, che comprovava il suo stato di disabilità.

In base a quanto riferisce il Corriere Salentino, l'uomo era rimasto invalido a seguito di un grave incidente avvenuto anni prima. Da allora aveva perso la capacità di spostarsi autonomamente sulle proprie gambe per lunghi tratti.

Beve spritz mentre lavora: l'azienda lo licenzia. Giudice annulla tutto:
Beve spritz mentre lavora: l'azienda lo licenzia. Giudice annulla tutto: "Non era ubriaco"
Omicidio Davide Piampiano, Fabbri al giudice:
Omicidio Davide Piampiano, Fabbri al giudice: "Sono stato io, vorrei essere morto al suo posto"
Incidente Terni, scontro tra auto: 36enne ucciso da automobilista senza patente e positivo all'alcol
Incidente Terni, scontro tra auto: 36enne ucciso da automobilista senza patente e positivo all'alcol
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni