Un bambino di appena 4 anni è caduto dalla passeggiata di Varezze, in provincia di Savona, finendo sulla scogliera sottostante dopo un volo di 3 metri. Il bambino, gravemente ferito, è stato soccorso dalla Croce Rossa di Varezze e l'automedica del 118. Il piccolo è stato trasportato in ospedale in codice rosso ma era fortunatamente cosciente. Il trasporto in reparto è avvenuto in elicottero per permettere soccorsi tempestivi presso l'ospedale Gaslini. Non è ancora chiara la dinamica dell'incidente e non è noto perché il bambino abbia perso l'equilibrio e sia caduto sugli scogli.

Secondo quanto riferito dai medici, le condizioni di salute del piccolo sono in miglioramento. Non è in pericolo di vita e dopo una nottata di osservazione, sembra che la sua situazione sia attualmente stabile. La caduta, però, gli ha causato diverse ferite che richiederanno cure approfondite e tempo in ospedale. Nonostante la sua salute non preoccupi il personale sanitario, i familiari restano in attesa di ulteriori aggiornamenti e delle dimissioni previste comunque in breve tempo, non appena la ripresa apparirà netta. Un incidente che avrebbe potuto sfociare in una tragedia.

Un caso simile nel Napoletano

Un caso simile si è verificato a Casalnuovo di Napoli: un bimbo di 3 anni è caduto dal balcone dell'appartamento dove viveva con i genitori. Il piccolo si trovava al quarto piano di una palazzina del Parco Ciser di via Antonio De Curtis. Il bimbo ha riportato fortunatamente solo qualche frattura di poco conto e un ematoma all'altezza della pancia, ma i medici hanno subito chiarito che non era in pericolo di vita. Il piccolo ha quindi trascorso alcuni giorni in ospedale per gli accertamenti del caso ed è stato poi nuovamente affidato alle cure dei familiari. Il minore, precipitato dal quarto piano nel mese di marzo, si sarebbe sporto troppo per recuperare un giocattolo che gli era caduto.