Se ci fosse un "en plein" nelle infrazioni del codice della strada spetterebbe a una venticinquenne piemontese che questa mattina è rimasta chiusa tra le barriere di un passaggio a livello a Novara mentre era al volante di un’auto non assicurata, senza aver mai conseguito la patente di guida e addirittura in stato di ebbrezza. A rendere ancor più rocambolesca la vicenda il fatto che la giovane durante l’attraversamento del passaggio a livello avesse perso la ruota anteriore del veicolo rimanendo bloccata tra le barriere, che in quel momento si stavano chiudendo; per fortuna il treno merci che stava arrivando è riuscito ad arrestare la marcia pochi metri prima evitando l’impatto col veicolo.

Gli agenti della Polizia Ferroviaria della Sezione Polfer di Novara, subito giunti sul posto, hanno messo in sicurezza la ragazza e il suo accompagnatore, risultato poi essere il proprietario della macchina. Dagli accertamenti effettuati la giovane è risultata avere precedenti specifici per guida senza patente mentre il veicolo è risultato sprovvisto della prevista copertura assicurativa R.C.A.. Notando lo stato alterato della giovane, con l’ausilio di una pattuglia della Polizia Stradale di Arona, i poliziotti hanno rilevato anche un tasso alcolemico oltre la soglia consentita.

L'automobilista è stata denunciata per aver condotto un veicolo senza aver mai conseguito la patente di guida e per averlo fatto in maniera recidiva; inoltre è stata sanzionata per aver guidato in stato di ebbrezza e per aver condotto un mezzo privo della prevista copertura assicurativa. Il suo accompagnatore, un 39enne, è stato sanzionato per incauto affidamento di veicolo a persona sprovvista di patente di guida e il veicolo è stato posto sotto sequestro e fermo amministrativo.