603 CONDIVISIONI
Coronavirus
9 Aprile 2021
22:47

Tutti i nuovi comuni in zona rossa, regione per regione

Dopo il consueto monitoraggio settimanale cambia la mappa dei colori dell’Italia, che si avvia a diventare tutta arancione, con solo 4 regioni in zona rossa Covid. Ma ci sono ancora delle restrizioni che riguardano singoli comuni dove l’epidemia di Coronavirus preoccupa di più: l’elenco dei nuovi comuni in zona rossa da Nord a Sud della penisola.
A cura di Susanna Picone
603 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Con il consueto monitoraggio del venerdì dell’Istituto Superiore di Sanità cambia ancora una volta la mappa dei colori dell’Italia, che a partire da lunedì diventa più arancione. Solo quattro regioni sono ancora in zona rossa Covid, tra cui anche la Sardegna che solo un mese fa era l'unica zona bianca del Paese. Da lunedì 12 aprile, dunque, Calabria, Lombardia, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Toscana si andranno ad aggiungere ad Abruzzo, Basilicata, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Sicilia, Umbria, Veneto, provincia di Bolzano e di Trento in zona arancione. Restano, invece, in zona rossa Campania, Puglia, Valle d'Aosta e si aggiunge la Sardegna. Oltre alle restrizioni previste a livello nazionale, da Nord a Sud della penisola ci sono però anche delle misure anti-Covid che riguardano singoli comuni. Sono diversi, infatti, quelli che restano zona rossa anche all’interno di Regioni arancioni perché hanno dati sui contagi da Coronavirus e ricoveri che preoccupano sindaci e presidenti. Vediamo quali sono le nuove zone rosse Covid in Italia e le misure che entreranno in vigore nei prossimi giorni.

In Toscana province di Firenze e Prato zona rossa

La Toscana è di nuovo arancione, ma restano in zona rossa le province di Firenze e Prato, i Comuni di San Miniato, Montopoli in Val d'Arno, Santa Croce sull'Arno, Castelfranco di Sotto parte della provincia di Pisa ma compresi nella zona socio sanitaria Valdarno Empolese Valdelsa, i comuni di Poggibonsi, San Gimignano, Colle di Val d'Elsa, Casole d'Elsa, Radicondoli compresi nella zona socio sanitaria Alta Vald'elsa, in provincia di Siena. È quanto rende noto la Regione. In merito alla città di Prato, il sindaco Matteo Biffoni ha detto che "al di là del numero dei contagi e del trend dei parametri fortunatamente in ribasso, non possiamo ignorare l'appello dei medici ospedalieri e di tanti operatori sanitari che ci chiedono ancora cautela e rigore". Secondo il sindaco "la gravità del virus, la sua capacità di diffusione, la necessità di ricoverare anche persone giovani e quindi la necessità di attivare ulteriori posti letto Covid-dedicati, l'utilizzo della terapia intensiva sono le preoccupazioni di cui è doveroso farci carico".

In Abruzzo 40 Comuni in zona rossa: l'elenco

Nella Regione Abruzzo, zona arancione, si contano ben 40 Comuni in zona rossa la prossima settimana. A darne notizia il presidente Marco Marsilio: "Mentre a Chieti e Pescara non ci sono comuni in zona rossa e nel Teramano ne rimangono solo tre, in provincia dell'Aquila una vasta area della Marsica, compresa Avezzano, la zona della Piana di Navelli e paesi della Valle Subequana verranno messi in zona rossa a partire da lunedì prossimo". I comuni in zona rossa da lunedì 12 aprile passeranno da 17 a 40. Questo l’elenco completo dei comuni in Abruzzo soggetti a maggiori restrizioni che con la nuova ordinanza diventeranno zona rossa Covid: Avezzano, Celano, Pescina, Cerchio, Carsoli, Oricola, Pereto, Rocca di Botte, Sante Marie, Tagliacozzo, Cappadocia, Magliano dei Marsi, Scurcola Marsicana, Castellafiume, Capistrello, Canistro, Civitella Roveto, Morino, San Vincenzo Valle Roveto, Balsorano, Civita d’Antino, Luco dei Marsi, Trasacco, Aielli, Barisciano, Poggio Picenze, Fossa, Ocre, Sant’Eusanio Forconese, Villa Sant’Angelo, San Demetrio ne’ Vestini, Fagnano Alto, Prata d’Ansidonia, San Pio delle Camere, Caporciano, Navelli, Collepietro, Martinsicuro, Colonnella e Nereto.

In Sicilia zona rossa in tutta la provincia di Palermo

Considerata la repentina evoluzione dei contagi e la diffusione delle varianti Covid, in tutta la provincia, il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha firmato un'ordinanza che dispone la zona rossa in tutti i Comuni della Città metropolitana di Palermo a partire da domenica 11 aprile e fino a giovedì 22 aprile. Stesse restrizioni, come richiesto dai Comuni e a seguito delle relazioni delle Asp, a Marsala, in provincia di Trapani, e a San Cataldo, nel Nisseno, con la stessa durata.

In Basilicata 4 comuni in zona rossa fino a domenica

In Basilicata in vigore la zona rossa fino all'11 aprile per i comuni di Picerno, Palazzo San Gervasio, Teana (Potenza) e Pomarico (Matera).

603 CONDIVISIONI
27127 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni