22 Agosto 2019
16:49

Treviso, in 12 colpiti da gastroenterite dopo aver mangiano sushi: sotto accusa le alghe

Colpiti due gruppi di persone: il primo aveva consumato la cena a casa, il secondo in un ristorante della zona. Come fonte dell’infezione identificato il norovirus. L’indagine epidemiologica ha stabilito come elemento comune il consumo di insalata di alghe collegando questi due episodi con un focolaio di infezione da norovirus registrato in Spagna.
A cura di Antonio Palma

Due focolai di gastroenterite virale sono stati individuati dagli esperti dell’Unità Operativa di Microbiologia dell’ospedale Ca’ Foncello di Treviso dopo che dodici persone si sono sentite male a cavallo di ferragosto a seguito di una cena a base di sushi. Si tratta di due gruppi di persone: il primo aveva consumato la cena a casa, il secondo in un ristorante della zona. Tutti però hanno accusato gli stessi sintomi classificati come “influenza intestinale” vale a dire nausea, vomito e diarrea, e per tutti è stato identificato come fonte dell'infezione il norovirus, un virus intestinale contagiosissimo che determina vere e proprie epidemie di gastroenterite

Dopo i risultati degli esami, portati avanti con metodiche di biologia molecolare, e l’indagine epidemiologica, gli esperti hanno indicato come elemento comune nelle persone colpite da gastroenterite il consumo di insalata di alghe, usata nella preparazione del sushi. Come spiegano dall'Usl, si è trattato di due “focolai tossinfettivi” ad origine alimentare, verificatisi in due comuni appartenenti al Distretto Asolo e al Distretto Pieve di Soligo. "Il primo focolaio ha visto l’effettuazione degli approfondimenti diagnostici su due persone appartenenti a un gruppo di sei soggetti che avevano consumato sushi a domicilio. Il secondo focolaio, più consistente, ha evidenziato, invece, la positività per norovirus in 10 persone appartenenti a un gruppo di 14".

I successivi approfondimenti condotti dal Servizio igiene, alimenti e nutrizione, inoltre hanno consentito di collegare questi due episodi con un focolaio di infezione da norovirus registrato in Spagna a inizio agosto, sempre attribuito all'insalata di alghe e già oggetto di segnalazione internazionale da parte delle autorità sanitarie. I successivi controlli nei ristoranti sushi della zona non hanno evidenziato ulteriori problematiche.

Il norovirus cause e sintomi

Il norovirus è uno tra i più contagiosi agenti che causano gastroenteriti acute di origine non batterica. Proprio per la sua alta infettività sono un problema nel campo della sicurezza alimentare soprattutto in ambienti come mense e ristoranti. Di solito è associato al consumo di frutti di mare crudi, insalate, frutti di bosco, acqua contaminata. I sintomi sono quelli comuni alle gastroenteriti ma la malattia di solito non ha conseguenze serie: le persone guariscono generalmnete in 1-2 giorni senza complicazioni.

Alex Pompa assolto dopo aver ucciso il padre, la madre: "Se avessi denunciato sarei morta"
Alex Pompa assolto dopo aver ucciso il padre, la madre: "Se avessi denunciato sarei morta"
Influenza stagionale, si parte col picco: bambini sotto i 5 anni i più colpiti, al nord più casi
Influenza stagionale, si parte col picco: bambini sotto i 5 anni i più colpiti, al nord più casi
Accoltella coetaneo e si vanta sui social "leccando il coltello col sangue": arrestato 15enne
Accoltella coetaneo e si vanta sui social "leccando il coltello col sangue": arrestato 15enne
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni