403 CONDIVISIONI
28 Agosto 2021
12:33

Tragedia al Rally dell’Appennino, auto sulla folla: morti 2 spettatori, avevano 21 e 35 anni

Due spettatori sono morti a seguito di un incidente che ha coinvolto una delle auto in corsa al Rally dell’Appennino reggiano che ha sbandato finendo sulla folla che osservava la gara a bordo strada. Lo schianto mortale in località Riversano, territorio comunale di Canossa, in provincia di Reggio Emilia.
A cura di Antonio Palma
403 CONDIVISIONI
Immagine di archivio
Immagine di archivio

Tragedia oggi al Rally dell'Appennino reggiano dove due spettatori sono morti a seguito di un incidente che ha coinvolto una delle auto in corsa che ha sbandato finendo sulla folla che osservava la gara a bordo strada. Il dramma è avvenuto mentre di disputava la prima prova speciale della seconda giornata di gara del rally. Lo schianto mortale in località Riversano, territorio comunale di Canossa al confine con San Polo d’Enza, in provincia di Reggio Emilia. Erano circa le 9.45 di oggi, sabato 28 agosto, quando, per cause tutte da accertare, una delle auto in corsa per la gara del quarantunesimo Rally dell'Appennino reggiano ha sbandato finendo sulla folla. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la vettura, una Peugeot 208, stava percorrendo un tratto rettilineo del circuito prima di una curva, quando ha sbandato uscendo dal circuito.

Tragedia al Rally dell'Appennino: la dinamica dell'incidente

Secondo quanto ricostruito, la vettura ha impattato su un terrapieno a forte velocità e ha preso letteralmente il volo precipitando su una vicina collinetta dove si era radunato il pubblico. La vettura interessata è quella dell'equipaggio numero 42, una Peugeot 208 guidata dal duo Gubertini-Ialungo. Nessuno dei due componenti dell'equipaggio è rimasto ferito anche se è rimasto sotto shock mentre per i due spettatori purtroppo l'impatto si è rivelato fatale. A causa dell'incidente mortale, ovviamente il rally è stato immediatamente sospeso mentre sulla vicenda è stata aperta un'inchiesta. Sul posto sono accorsi polizia locale della Unione Val d'Enza e carabinieri per ricostruire la dinamica dell'accaduto.

Le due vittime dell'incinte al rally dell'Appennino

Le due vittime dell'impatto fatale sono Davide Rabotti, 21enne di Reggio Emilia, e Cristian Poggioli, 33enne di Lama Mocogno (Modena).  Inutili per loro i tempestivi soccorsi medici dei sanitari del 118 che erano lungo il tracciato. Si è tentato varie manovre rianimatorie ed è stato fatto sollevare in volo anche l'elisoccorso da Parma ma ogni sforzo di è rivelato vano.

Il Rally dell'Appennino Reggiano

Il Rally dell'Appennino Reggiano, giunto all’edizione numero 41, è una gara nota tra gli appassionati e valida per l'International Rally Cup. Venerdì sera c'era stata la prima prova speciale che aveva visto la presenza di tanti appassionati lungo tutto il tratto di strada. Oggi invece era previsto il clou della competizione con due prove speciali ma purtroppo la terribile tragedia ha interrotto tutto.

403 CONDIVISIONI
Verona, il dramma di Michele: muore a 21 anni dopo una caduta dal baule dell’auto di un amico
Verona, il dramma di Michele: muore a 21 anni dopo una caduta dal baule dell’auto di un amico
Cuneo, auto finisce nella scarpata: morti due ventenni, gravi altri due amici
Cuneo, auto finisce nella scarpata: morti due ventenni, gravi altri due amici
Un'auto sbanda e travolge altre due vetture: morti a distanza di poche ore due coniugi nel Barese
Un'auto sbanda e travolge altre due vetture: morti a distanza di poche ore due coniugi nel Barese
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni