35592

condivisioni

CONDIVIDI
22 Luglio 2021 22:11

Torino, in migliaia in Piazza Castello per la manifestazione contro il Green Pass

Migliaia di persone hanno invaso Piazza Castello, a Torino, per manifestare contro il Green Pass e l'obbligo vaccinale. La manifestazione si chiama "No Paura Day" ed è stata lanciata due giorni fa su internet. "Mostriamo che questa sera in piazza siamo in tantissimi: siamo almeno cinquemila persone".
A cura di Gabriella Mazzeo

Migliaia di persone hanno invaso Piazza Castello a Torino per il "No Paura Day", la manifestazione contro il Green pass e l'obbligo vaccinale lanciata due giorni fa su internet. "La Digos dice che siamo 2500 persone, noi mostriamo invece che a Torino questa sera siamo in cinquemila" urla una speaker dal furgone. In alcune immagini che arrivano da Piazza Castello si vede la folla protestare scandendo alcuni cori contro il Green Pass.

La folla scandisce a più riprese il grido "Libertà, libertà". I manifestanti si oppongono all'introduzione del green pass, dell'obbligo vaccinale e alla proroga dello stato di emergenza. Pochi i giovani e i giovanissimi presenti in piazza. Gli organizzatori, così come i manifestanti, si definiscono "free vax". "Ognuno deve essere libero di scegliere" sostengono in Piazza Castello. "Il green pass segna uno stato di Polizia" ribadisce ancora uno speaker dal palchetto allestito su un furgone. Sostengono che le norme approvate siano un "sistema per limitare la libertà personale" e se la prendono con coloro che "non reagiscono".  Sul palco è salito anche Ugo Mattei, docente di diritto all'università di Torino candidato sindaco alle prossime elezioni comunali con la lista civica Futura – Per i beni comuni. L'evento è stato lanciato su Facebook qualche giorno fa. Coloro che si sono radunati in piazza sono convinti che il green pass sia una "discriminazione".

Le parole di Draghi in Conferenza Stampa

Durante la conferenza per l'approvazione del decreto Covid che contiene anche le norme per il nuovo green pass, il presidente del Consiglio Mario Draghiha risposto a una domanda riguardante Matteo Salvini,leader della Lega, che nei giorni scorsi ha sconsigliato ai giovani il vaccino anti-Covid. "Si tratta di un appello a morire. Non ti vaccini, ti ammali, muori. Oppure fai morire contagiando qualcuno" ha detto il premier. Poi ha rinnovato l'invito al vaccino a tutti gli italiani. "Questa è la nostra arma: sono in calo i ricoveri e i morti e tutto grazie ai vaccini". "Senza il green pass – ha aggiunto poi – alcune Regioni sarebbero già passate dal bianco al giallo. La certificazione è una condizione per non chiudere le attività".

Continua a leggere su Fanpage.it
Le manifestazioni contro il Green Pass sono un flop: in pochissimi rispondono all'appello No Vax
Manifestazioni no green pass, Lamorgese lancia l’allarme: “Toni salgono, c'è rischio estremismi"
Green pass obbligatorio, editore si ritira dal Salone del Libro di Torino per protesta
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni