515 CONDIVISIONI
4 Gennaio 2022
18:23

Taggia, saluta la mamma che va a lavorare ed esce di nascosto da casa: ritrovata 13enne scomparsa

Ha salutato la madre che stava andando a lavorare e poi è uscita di nascosto da casa: scomparsa a Taggia, in provincia di Imperia, una 13enne. La ragazzina è stata ritrovata a casa di un 20enne.
A cura di Gabriella Mazzeo
515 CONDIVISIONI

Ritrovata nella mattinata odierna a casa di un giovane 20enne residente ad Acqui Terme la 13enne scomparsa nella mattinata del 3 gennaio a Taggia, un comune di 13mila abitanti in provincia di Imperia, Liguria. La ragazzina sarebbe uscita di casa senza dire niente a nessuno dopo aver salutato la madre che stava andando a lavorare. La donna, una volta rientrata a casa, non aveva trovato la ragazzina ad aspettarla e aveva lanciato l'allarme. La 13enne aveva fatto perdere ogni sua traccia. Ad attendere sue notizie, la sorella e la mamma che dal 3 gennaio seguivano con attenzione le ricerche dei carabinieri. La ragazzina è stata individuata grazie ai tabulati telefonici: grazie ai controlli sul cellulare, infatti, sono riusciti a risalire al 20enne di Acqui Terme. I due si erano conosciuti sui social e ora la posizione del 20enne è al vaglio delle forze dell'ordine

La famiglia della ragazzina aveva diffuso online una sua foto per facilitare le ricerche e permettere ai residenti di segnalare eventuali avvistamenti. Hanno lavorato al caso carabinieri della compagnia di Sanremo. Le forze dell'ordine hanno scandagliato le abitudini della 13enne per poter formulare ipotesi sulla scomparsa e riuscire a ritrovarla nel minor tempo possibile. Grande la preoccupazione della famiglia che temeva per la 13enne una notte da sola al freddo o che potesse essere vittima di malintenzionati. "Mia sorella è troppo piccola per passare una nottata da sola fuori" ha spiegato la sorella Noemi, la prima a lanciare un appello per le ricerche insieme alla mamma. Le forze dell'ordine avevano chiesto a chiunque avesse visto la 13enne o sapesse qualcosa di inerente alla sua scomparsa di rivolgersi al 112 per fornire le informazioni utili alla risoluzione del caso. Qualunque dettaglio avrebbe potuto essere determinante per scrivere un lieto fine.

515 CONDIVISIONI
Bullizzato in classe, 13enne per due anni non esce coi compagni: "Se smetti di respirare è meglio”
Bullizzato in classe, 13enne per due anni non esce coi compagni: "Se smetti di respirare è meglio”
Ahmed Joudier, il corpo del 15enne è stato trovato sul fiume Brenta a Padova
Ahmed Joudier, il corpo del 15enne è stato trovato sul fiume Brenta a Padova
Orrore in India, 13enne va a denunciare uno stupro di gruppo e viene violentata da un poliziotto
Orrore in India, 13enne va a denunciare uno stupro di gruppo e viene violentata da un poliziotto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni