La Guardia di Finanza di Siracusa ha tratto in arresto Paolo Nastasi, 41 anni, di Floridia, nel Siracusano, per detenzione di 120 grammi di cocaina a fini di spaccio, nascosta a casa in doppi fondi ricavati nelle lattine di bevande e di un piccolo estintore. Come se non bastasse l'uomo, che percepiva il reddito di cittadinanza, circolava a bordo di una Porsche Macan di sua proprietà.

Nastasi è stato fermato per un controllo nella serata del 16 ottobre. L'uomo era al volante di una Porsche Macan e gli uomini delle Fiamme Gialle gli avevano trovato mille euro in contanti, una somma di denaro che il 41enne non è stato in grado di giustificare e che ha insospettito i "baschi verdi", che hanno ipotizzato che il siciliano fosse abitualmente dedito alla commissione di traffici illeciti: per questo hanno deciso di far scattare la perquisizione domiciliare nell’abitazione del quarantunenne floridiano ed è stato Aquila, cane antidroga dal fiuto infallibile, a trovare nella casa 327 dosi di cocaina per un totale di 120 grammi abilmente occultate all’interno di doppi fondi ricavati in lattine di bevande e in un piccolo estintore. Il quarantunenne inoltre nascondeva oltre mille euro in contanti all’interno della cappa della cucina.

Stando a quanto rivelato dalla Guardia di Finanza le dosi erano pronte per lo spaccio e contraddistinte da confezioni di diverso colore, rosso e blu, in ragione del quantitativo richiesto dal “cliente”. Paolo Nastasi  è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Siracusa – Cavadonna, dove è tuttora detenuto.