Immagine da La Tribuna di Treviso.
in foto: Immagine da La Tribuna di Treviso.

Lutto a Sernaglia della Battaglia, in provincia di Treviso, dove Elio Grotto, 90 anni, e la moglie Elide Meneghello, 86, sono morti per Covid a soli tre giorni di distanza l'uno dall'altra. Il primo a perdere la vita, lo scorso 30 marzo, è stato Elio, seguito poi da Elide, di cui è stato dichiarato il decesso la domenica di Pasqua. I due erano molto conosciuti dalla comunità locale per essere stati i fondatori della Rotolpiave, azienda del settore della carta e che dà lavoro a numerose persone della zona. I due coniugi lasciano sgomenti la figlia Nadia con Franco, diversi nipoti, tutti i parenti.

Il funerale di entrambi sarà celebrato oggi, mercoledì 6 aprile, con inizio alle 15.30, nella arcipretale di Sernaglia, come precisa la Tribuna di Treviso. Il rosario in chiesa sarà recitato mezz'ora prima della cerimonia funebre. Elide è indicata nell'epigrafe come vedova, dal momento che lo era da pochissimi giorni quando si è verificato il decesso. "A tre giorni dalla scomparsa del caro marito Elio, lo ha raggiunto in Cielo", si legge sull'epitaffio.

Ma Elio e Elide non sono gli unici coniugi ad essere stati allontanati per sempre dal Covid. A inizio marzo aveva commosso la storia di una coppia di Bellizzi, in provincia di Salerno, Raffaele De Sio, 69 anni, e Maria Rosaria Di Lieto, anche lei 69enne, morti per Coronavirus a distanza di una settimana. Sempre in Campania, un'altra tragedia familiare a Castellammare di Stabia dove poche settimane fa, precisamente il 9 marzo, marito e moglie, Carmine e Maddalena, entrambi 80enni e sposati da circa 50 anni, sono stati uccisi dal Coronavirus a sole 24 ore di distanza.