21 Settembre 2021
15:13

“Sei posseduta dagli spiriti”: anestesista condannato a 14 anni per “esorcismo” e abusi alla moglie

È stato condannato a 14 anni e mezzo l’anestesista inglese che praticava sulla moglie rituali esoterici, per liberarla da spiriti maligni. L’aveva persuasa per anni che fosse posseduta da presenze sovrannaturali. Arrestato per somministrazione di droga, abusi e tentato omicidio. Il giudice: “Sei la vergogna della tua professione”

Nome Hossam Metwally, professione anestesista, passione esorcismo. L’uomo di 61 anni è stato arrestato e condannato a 14 anni e mezzo per aver praticato sulla moglie, fantomatici rituali esoterici, durante i quali le somministrava sostanze stupefacenti.

Sostanze stupefacenti e sedativi

È successo in Inghilterra. Un anestesista di 61 anni, Hossam Metalli, somministrava diversi tipi di droga alla moglie 34enne, Kelly Wilson, convincendola che fosse posseduta dagli spiriti. Il medico, specialista della cura di pazienti afflitti da dolore cronico, era certo che delle entità sconosciute si fossero impossessate del corpo di sua moglie. Per liberarla dagli spiriti sovrannaturali, le faceva recitare dei versetti del Corano e la ricopriva di acqua santa e oli profumati. In una registrazione, ritrovata in casa dagli inquirenti, si vede la donna che, ripresi i sensi dopo il rituale, gli chiede: “Mi hai violentata?”. Gli atti esoterici sono iniziati nel 2016 e Hossam negli anni, per sua stessa ammissione, li ha praticati sulla moglie per oltre 250 volte. L’uomo per respingere gli spiriti maligni che si erano impossessati del corpo di Kelly le recitava, cantando, parole incomprensibili e, inserita una cannula in vena, le somministrava sostanze stupefacenti e sedativi.

L'arresto dell'anestesista

L’arresto di Hossam Metalli è arrivato solo a luglio del 2019, quando la moglie, dopo tre anni dall’inizio dei rituali, ha avuto un arresto cardiaco e poi è entrata in coma. L’uomo è stato dichiarato colpevole di otto reati, tra cui somministrazione di sostanze stupefacenti e frode. Oltre alla condanna del giudice di Sheffield, ha confessato di essere affetto da voyeurismo, per il quale avrebbe ripreso, durante il lavoro, le sue pazienti mentre si spogliavano, per poi riguardare i video ed eccitarsi. Durante le perquisizioni disposte dal giudice a casa dell’uomo, sono state sequestrate droghe di ogni tipo, dalla ketamina agli anestetici come il Propofol. Dal Fentanyl, al Diazemuls. Tutti ansiolitici e oppiacei sintetici, più potenti della morfina, in grado con pochissime gocce di uccidere una persona.

Il giudice: "Sei una vergogna per la tua professione"

“Sei una vergogna per la professione che svolgi e non farai il medico ancora per molto”, ha detto il giudice inglese prima di condannare il medico anestesista. Secondo la corte di Sheffield, che lo ha giudicato, l’uomo, in sua difesa, ha utilizzato argomentazioni assurde, sfruttando il fatto che la moglie fosse innamorata di lui e, in questo caso, molto vulnerabile. La condanna a 14 anni e mezzo sarebbe scattata per avere tentato di ucciderla, per essere stato un medico deontologicamente scorretto, per non avere avuto nessun rimorso verso Kelly per il male psico-fisico procuratole e per abuso d’ufficio. L’anestesista, infatti, pur essendo dipendente del Diana Princess of Wales Hospital, indirizzava molti dei suoi pazienti a casa sua, dove aveva creato e gestiva, una clinica privata.

Lanciano, violenze sessuali sulle nipotine di 11 e 12 anni: condannato a 4 anni di carcere il nonno
Lanciano, violenze sessuali sulle nipotine di 11 e 12 anni: condannato a 4 anni di carcere il nonno
Muore a 14 anni per una emorragia improvvisa, il gesto d’amore dei genitori: donati i suoi organi
Muore a 14 anni per una emorragia improvvisa, il gesto d’amore dei genitori: donati i suoi organi
Catania, a fuoco un appartamento: muore un uomo di 51 anni, la moglie salvata dai poliziotti
Catania, a fuoco un appartamento: muore un uomo di 51 anni, la moglie salvata dai poliziotti
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni