100 CONDIVISIONI
24 Giugno 2022
13:58

Sciopero Ryanair, EasyJet e Volotea 25 giugno, voli cancellati per 24 ore: gli orari garantiti

Lo sciopero del 25giugno durerà 24 ore e riguarderà le compagnie Ryanair, EasyJet e Volotea ma anche Malta Air e la società CrewLink. Previste fasce di garanzia e voli garantiti.
A cura di Antonio Palma
100 CONDIVISIONI

Sciopero Ryanair, EasyJet e Volotea sabato 25 giugno. I lavoratori delle tre compagnie aeree si asterranno dal lavoro per 24 ore nell'ambito di una mobilitazione coordinata a livello europeo per chiedere contratti di lavoro e condizioni più eque per i lavoratori delle società. Stop anche per Malta Air e la società CrewLink che gravitano nell'orbita della compagnia low cost irlandese. Lo sciopero, proclamato da Filt Cgil e Uiltrasporti, avrà conseguenze pesanti sui voli programmati, con cancellazioni e ritardi nell'arco di tutta la giornata. Come sempre, però, non tutti i voli saranno interessati perché alcuni saranno garantiti nel corso delle 24 di sciopero, come prevede la legge in materia di sciopero nei servizi pubblici essenziali.

Sciopero 25 giugno, gli orari dei voli garantiti

Per lo sciopero aereo del 25 giugno ci saranno dunque dei voli garantiti e delle fasce orarie protette così come prevede la legge in materia e la delibera della Commissione di garanzia per l’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali. Come comunica l'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile (Enac), lo sciopero nazionale del Personale di Ryanair, EasyJet e Volotea, dovrà rispettare alcune fasce di garanzia che sono quelle tra le 7 e le 10  e le 18.00 e le 21 durante le quali tutti i voli schedulati in partenza, inclusi i voli charter,  dovranno decollare normalmente.

Dovranno essere garantiti anche tutti i voli charter da e per le isole regolarmente autorizzati o notificati prima alla data di proclamazione dello sciopero e i voli  di collegamento con le isole con unica frequenza giornaliera che sono:
RYR 04802 CIAMPINO (LIRA) CAGLIARI (LIEE)
RYR 02261 BERGAMO (LIME) CATANIA (LICC)
EJU 4801 NAPOLI (LIRN) CATANIA (LICC)
EJU 4819 NAPOLI (LIRN) OLBIA (LIEO)
EJU 4820 OLBIA (LIEO) NAPOLI (LIRN)
EJU 3394 OLBIA (LIEO) VENEZIA (LIPZ)
EJU 3368 BERGAMO (LIME) OLBIA (LIEO)
VOE 1551 ANCONA (LIPY) CAGLIARI (LIEE)
VOE1550 CAGLIARI (LIEE) ANCONA (LIPY)
VOE1702 CATANIA (LICC) ANCONA (LIPY)
VOE1578 PALERMO (LICJ) NAPOLI (LIRN)
VOE1541 OLBIA (LIEO) PALERMO (LICJ)

Sono altresì assicurate le partenze di tutti i voli schedulati in orari antecedenti all'inizio dello sciopero anche se in ritardo e gli arrivi di tutti i voli nazionali in corso al momento dell'inizio dello sciopero. Infine garantito l’arrivo a destinazione negli aeroporti nazionali dei voli internazionali con orario stimato non oltre trenta minuti primi dall'inizio dello sciopero stesso e tutti i collegamenti intercontinentali in arrivo compresi transiti su scali nazionali nonché i voli in partenza:
RYR 2005 BERGAMO (LIME) TEL AVIV (LLBG)
EJU 2565 MALPENSA (LIMC) TEL AVIV (LLBG)

Cosa fare se il volo è cancellato per sciopero

Nel caso il volo non rientri nei parametri dei voli garantiti e l'azienda non riesca a effettuarlo per mancanza di personale e cioè se il volo prenotato è cancellato per sciopero, esistono varie politiche di rimborso oltre a quelle di ricollocazione su altro volo disponibile. Per Ryanair si ha la possibilità richiedere un rimborso completo per il volo cancellato attraverso il sito web della compagnia aerea seguendo la procedura online. Per Easyjet si può scegliere un voucher per l’intero valore della prenotazione, valido per 12 mesi dalla data di emissione, o un rimborso sul conto corrente, il tutto sempre attraverso una richiesta di online sul sito web della compagnia. Per i voli Volotea che sono stati cancellati è possibile richiedere il rimborso in denaro del biglietto acquistato accedendo all'area personale e gestendo la pratica tramite il sistema di autogestione accessibile dalla mail di notifica. Allo stesso modo è possibile richiedere un voucher di importo pari al 120% del valore della prenotazione, comprensivo dei servizi accessori acquistati, valido 12 mesi.

I motivi dello sciopero del 25 giugno in Italia ed Europa

Lo sciopero aereo di 24 ore del 25 Giugno 2022 è stato indetto con un motivo ben preciso, e cioè quello di  chiedere contratti di lavoro in linea ai minimi salariali previsti dal contratto collettivo nazionale di settore, come spiegano i sindacati. L'astensione dal lavoro è stata indetta da Filt Cgil e Uiltrasporti per Ryanair, Malta Air e della società CrewLink e dalla sola Uiltrasporti per Easyjet e Volotea. La protesta decisa "visto il perdurare dell'impossibilità di avviare un confronto dedicato alle problematiche che da mesi affliggono il personale navigante" e " il perdurare delle inaccettabili condizioni in cui piloti e assistenti di volo sono costretti a lavorare".

Inoltre attraverso lo sciopero – proseguono Filt Cgil e Uiltrasporti – "rivendichiamo acqua e cibo per gli equipaggi, spesso impossibilitati a scendere dall'aereo anche per 14 ore consecutive e la cancellazione dei tagli ai salari introdotti per fronteggiare un periodo di crisi non più attuale".  In occasione dello stop, il 25 giugno, dalle 10, si terranno tre presidi presso gli aeroporti di Milano Malpensa, Bergamo Orio al Serio e Roma Ciampino. I sindacati inoltre minacciano ulteriori scioperi e proteste già a partire dal mese di luglio se non ascoltati.

Ryanair però dichiara di non prevedere molti disagi per la giornata di sciopero di sabato 25 giugno perché "indetto da sindacati che non hanno rappresentatività in Ryanair". Disagi però saranno possibili visto che si tratta di sciopero anche europeo. Si asterranno dal lavoro infatti anche i piloti e gli assistenti di volo basati in Spagna, Portogallo, Francia e Belgio.

100 CONDIVISIONI
Sciopero Ryanair domenica 17 luglio 2022: orari dei voli cancellati e garantiti
Sciopero Ryanair domenica 17 luglio 2022: orari dei voli cancellati e garantiti
Sciopero aerei, oggi stop controllori, Ryanair, EasyJet e Volotea: cosa fare se il volo è cancellato
Sciopero aerei, oggi stop controllori, Ryanair, EasyJet e Volotea: cosa fare se il volo è cancellato
Ryanair conferma lo sciopero di domenica 17 luglio: 4 ore di stop per piloti e assistenti di volo
Ryanair conferma lo sciopero di domenica 17 luglio: 4 ore di stop per piloti e assistenti di volo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni