237 CONDIVISIONI
15 Settembre 2020
08:14

Sardegna, si porta a casa la sabbia della spiaggia rosa: 50 anni dopo si pente e la restituisce

L’uomo ha spedito un pacco con la sabbia e un messaggio di scuse.“Ringraziamo l’uomo per essersi pentito e aver compreso che la sabbia non è un souvenir per abbellire le nostre case e aver voluto rimediare al gesto commesso” hanno spiegato dall’ente che si occupa del Parco Nazionale dell’Arcipelago de La Maddalena.
A cura di Antonio Palma
237 CONDIVISIONI

Non è mai troppo tardi per capire di aver commesso uno sbaglio in passato e per potersi pentire e porvi rimedio, soprattutto se si parla di ambiente. È quello che insegna la storia di un arzillo pensionato 80enne che ben cinquanta anni dopo essersi portato a casa la sabbia dalla spiaggia in cui aveva trascorso le vacanze ha deciso di restituirla con tanto di scuse ufficiali. Un gesto importantissimo e ancora più apprezzabile perché si parla della famosa spiaggia di Budelli a La Maddalena, in Sardegna, che può vantare quella bellissima sabbia rosa che la contraddistingue.

Proprio quel colore molto particolare aveva affascinato l’uomo che, in villeggiatura sull’Isola, aveva deciso di portarsene via una manciata a casa dopo la fine delle vacanze. A distanza di mezzo secolo da quel gesto che credeva innocuo, l’uomo ormai 80enne ha capito he invece era stato un danno per il fragile ecosistema e ha deciso di riconsegnare la sabbia gelosamente conservata per tutto questo tempo. Come raccontano dall’ente che si occupa del Parco Nazionale dell'Arcipelago  de La Maddalena, lo ha fatto via posta spedendo un pacco con la sabbia e un messaggio di scuse.

Un bel segno che ha fatto seguito a un altro gesto analogo da parte di un turista che 30 anni fa aveva prelevato un vasetto di sabbia rosa dalla stessa spiaggia e che nei giorni scorsi è accompagnato a Budelli per far ritornare quei granelli al loro luogo di origine. “Ringraziamo entrambi i signori per essersi pentiti e aver compreso che la sabbia non è un souvenir per abbellire le nostre case e aver voluto rimediare al gesto commesso. Ricordiamoci che "le piccole cose sono responsabili dei grandi cambiamenti" hanno spiegato dal Parco

237 CONDIVISIONI
Terremoto Emilia, la storia di Matteo: "Dopo 10 anni aspetto ancora di rientrare in casa"
Terremoto Emilia, la storia di Matteo: "Dopo 10 anni aspetto ancora di rientrare in casa"
Rosa con il Long Covid da 2 anni: "La malattia è stata come uno tsunami, mi dicevano che era ansia"
Rosa con il Long Covid da 2 anni: "La malattia è stata come uno tsunami, mi dicevano che era ansia"
Ha un malore dopo aver fatto il bagno: bimbo muore a 6 anni in Sardegna
Ha un malore dopo aver fatto il bagno: bimbo muore a 6 anni in Sardegna
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni