890 CONDIVISIONI
8 Novembre 2022
08:29

Santina Renda scomparsa a 6 anni, l’appello della mamma: “Aiutatemi a rendere virale la sua storia”

La mamma della piccola Santina Renda, la bimba palermitana scomparsa nel nulla all’età di 6 anni ormai oltre trenta anni fa, chiede di riaccendere i riflettori su uno dei misteri mai risolti di bimbi scomparsi in Italia.
A cura di Antonio Palma
890 CONDIVISIONI

“Ve lo chiedo col cuore in mano, aiutatemi a rendere virale la storia di mia figlia sui social” è l’accorato appello della signora Enza, la mamma della piccola Santina Renda, la bimba palermitana scomparsa nel nulla all’età di 6 anni ormai oltre trenta anni fa, uno dei casi di bimbi scomparsi e mai risolti del nostro Paese.

Era il pomeriggio del 23 marzo del 1990 quando Santina scomparve nel nulla dal quartiere San Giovanni Apostolo, all'epoca chiamato ancor ‘Cep'. Quel venerdì stava giocando con gli amichetti e le sorelline, come faceva sempre nel pomeriggio, quando scomparve dalla vista di tutti tra le stradine del quartiere periferico di Palermo. Da allora, nonostante appelli, ricerche, indagini a tutto campo, di lei si è persa ogni traccia.

Del caso si occupò anche la trasmissione “Chi l'ha visto?” con decine di segnalazioni tra rapitori rom, misteriosi uomini e sospetto di traffico di minori ma nessuna pista si è mai rivelata concreta e anche le indagini della magistratura sono finite in un nulla di fatto. Da allora nessuno ha mai cercato più la piccola Santina Renda a parte la famiglia che non ha mai spesso di pensare a lei

Anche per questo ora la mamma chiede di riaccendere i riflettori mediatici sulla scomparsa della figlia, anche attraverso i social, per tenere accesa la fiamma della speranza. “Quel giorno giocavano, come tutti i giorni, in una strada chiusa senza via di uscita. Ad un certo punto – racconta la donna durante un'intervista a Mattino Cinque – è venuta l'altra mia figlia per chiedermi se avessi visto Santina”

“Mi ha raccontato che era con lei ma poi si è avvicinata una macchina bianca che l'ha portata via. Siamo andati a fare la denuncia ma arrivati dai Carabinieri ci hanno detto che gli uffici alle 19 erano chiusi. Mio marito si è arrabbiato tantissimo e siamo riusciti a fare la denuncia” ha ricostruito la signor Enza.

Nelle prime ore la speranza arrivò dalla testimonianza di un uomo che si presentò ai carabinieri raccontando un episodio di cui era stato testimone. “Un signore ha detto ai carabinieri che ha visto un uomo rom con due bambine e una di loro piangeva” ha detto la mamma di Santina a Federica Panicucci, raccontando: “La sera quel testimone aveva litigato con la moglie perché quest'ultima voleva vedere "Chi l'ha visto" mentre lui la Domenica Sportiva. Poi spuntò la foto di mia figlia e lui l'ha riconosciuta. Fece denuncia ma sul luogo indicato furono trovato solo piatti di plastica e uno scontrino. Di Santina nessuna traccia”.

Intanto la famiglia si è rivolta all’avvocato Ferrandino, lo stesso legale della piccola Angela Celentano, che sta procedendo attraverso la creazione di una immagine con la Age progression di Santina Renda per mostrare come potrebbe essere oggi da grande la bimba scomparsa. Una immagine che sarà diffusa nei prossimi giorni.

890 CONDIVISIONI
Muore di crepacuore a causa delle bombe russe in Ucraina: Elya aveva solo 6 anni
Muore di crepacuore a causa delle bombe russe in Ucraina: Elya aveva solo 6 anni
La storia di Florentina Nitescu, scomparsa nel 2013 e mai più ritrovata
La storia di Florentina Nitescu, scomparsa nel 2013 e mai più ritrovata
Turista finlandese scomparso a Palermo, l'appello dei genitori: “Non abbiamo sue notizie da ottobre”
Turista finlandese scomparso a Palermo, l'appello dei genitori: “Non abbiamo sue notizie da ottobre”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni