28 Marzo 2011
11:20

Roma: si lancia dal balcone con in braccio la figlia, muoiono entrambe

Nel quartiere di Tor Pagnotta, a Roma, una donna si è lanciata dal IV piano della sua abitazione con in braccio la figlia, dopo averla accoltellata. Sono morte entrambe.
A cura di danila mancini
nel quartiere residenziale in via Lombardo Radice dove si consumata la tragedia

Un quartiere sotto choc quello di Tor Pagnotta a Roma, dove una donna si è lanciata nel vuoto dalla sua abitazione al quarto piano. La tragedia nella tragedia visto che tra le sue braccia stringeva la figlioletta di 8 anni. L'orrore è stato poi scoprire che, prima di coinvolgere la bambina in questo folle gesto, l'aveva accoltellata due volte, ferendola in modo grave.

E' successo nella zona residenziale di via Lamberto Radice, non distante dal centro di Roma e oltre il Raccordo anulare. Secondo una prima ricostruzione, la donna era sola nell'appartamento insieme alla figlia, avuta da un matrimonio conclusosi con la separazione. Cosa sarà scattato nella sua mente, non è possibile saperlo, resta il fatto che ha afferrato un coltello, lo ha diretto contro la bambina colpendola due volte, l'ha stretta tra te braccia e poi con lei si è lanciata dal balcone, finendo nel cortile del comprensorio.

Gli inquilini hanno subito chiamato i soccorsi e immediatamente sono giunti sul posto anche i carabinieri del Nucleo radiomobile di Pomezia (Roma) e della stazione del Divino Amore, che stanno cercando di ricostruire quanto accaduto. Secondo alcune testimonianze, dall'abitazione della donna si sono uditi strani rumori, sbattere di porte e piatti rotti. Poi il tonfo. "Quando ho sentito il rumore, mi sono precipitato fuori, la bimba respirava ancora. È stato terribile, ho fatto di tutto, ma non sono riuscito a salvarla", ha dichiarato Giuseppe, il vicino di casa della donna che vive al piano terra dello stabile.

Purtroppo la bambina è morta sul colpo, mentre la mamma è stata ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Sant'Eugenio; ma a nulla è valso l'intervento chirurgico al quale è stata sottoposta: Paola Albani (46 anni), questo il suo nome, è morta intorno a mezzanotte.

A parlare, è il convivente della donna, uscito di casa con i suoi due figli: "Sono distrutto, è stato un fulmine a ciel sereno. E' vero soffriva di depressione, ma era in cura, non mi sarei mai aspettato una cosa simile", ha riferito ai carabinieri tra le lacrime.

Il papà la lanciò dal balcone dopo una lite con l'ex moglie: ora la bimba ha una nuova famiglia
Il papà la lanciò dal balcone dopo una lite con l'ex moglie: ora la bimba ha una nuova famiglia
In Finlandia 160 giorni di congedo parentale a entrambi i genitori: al via la nuova legge
In Finlandia 160 giorni di congedo parentale a entrambi i genitori: al via la nuova legge
Prova a spingere la moglie dal balcone e si lancia, si salva e tenta suicidio gettandosi dal ponte
Prova a spingere la moglie dal balcone e si lancia, si salva e tenta suicidio gettandosi dal ponte
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni