262 CONDIVISIONI
19 Maggio 2022
11:27

Rimorchiatore affonda in Puglia, 5 morti: il comandante trovato su zattera di salvataggio

Nella serata di ieri, mercoledì 18 maggio, un rimorchiatore italiano partito da Ancona è affondato a 50 miglia da Bari. L’imbarcazione era diretta in Albania. Morte 5 persone.
A cura di Gabriella Mazzeo
262 CONDIVISIONI

Un rimorchiatore italiano partito da Ancona è affondato nella serata del 18 maggio al largo delle coste pugliesi, a 50 miglia da Bari, al limite tra le acque italiane e quelle croate. L'imbarcazione era diretta in Albania. Cinque persone sono morte: sono due pugliesi di Bari e Molfetta, due marchigiani e un tunisino. Due cadaveri sono stati recuperati in mare, mentre gli altri tre sono stati individuati. Il comandate, 63enne siciliano unico sopravvissuto, è stato trovato su una zattera di salvataggio ed è stato portato d'urgenza all'ospedale Di Venere di Bari. Le sue condizioni di salute non sarebbero gravi. La Guardia Costiera di Bari ha avuto difficoltà a coordinare le operazioni di soccorso a causa del forte vento. Sono stati impiegati mezzi militari e civili: 5 mercantili e velivoli della Marina Militare, dell'Aeronautica Militare e dell'aviazione della Croazia.

 

Nella serata di ieri la Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma ha ricevuto un segnale di allarme dal quale si è appreso che il rimorchiatore Franco P, di bandiera italiana, stava affondando a circa 50 miglia dalla costa di Bari. A quel punto è stata attivata la macchina dei soccorsi e sono state allertate tutte le navi presenti in zona con lo scopo di farle dirigere sul punto dell'affondamento. I familiari dell'equipaggio sono assistiti da questa notte dagli uffici della Direzione Marittima.

 

Sarà il comandante dell'imbarcazione affondata, attualmente ricoverato ma in buone condizioni di salute, a raccontare cosa è accaduto nella notte del 18 maggio. Per il momento nessuna pista è esclusa. In serata arriverà a Bari anche il pontone che era agganciato al rimorchiatore. Il mezzo affondato stava trainando il pontone che nel porto di Durazzo doveva essere impiegato per lavori marittimi. Dopo l'affondamento, un altro rimorchiatore che era in zona ha recuperato il pontone alla deriva ed è ora in viaggio verso la Puglia. Gli 11 a bordo sono in buone condizioni.

262 CONDIVISIONI
Bruno Pereira e Dom Phillips trovati morti, erano scomparsi lo scorso 5 giugno
Bruno Pereira e Dom Phillips trovati morti, erano scomparsi lo scorso 5 giugno
432 di Videonews
Libia, trovati nel deserto i corpi di 20 migranti: sono morti di sete
Libia, trovati nel deserto i corpi di 20 migranti: sono morti di sete
Bruno Pereira e Dom Phillips sono morti, gli indigeni:
Bruno Pereira e Dom Phillips sono morti, gli indigeni: "Vittime della guerra di Bolsonaro all'Amazzonia"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni