I due banditi che ieri mattina hanno tentato di rapinare una filiale del Banco BPM, nel quartiere di San Massimo a Verona, sono incappati in una giornata decisamente sfortunata: la reazione di due clienti, che erano in coda per effettuare operazioni allo sportello, ha permesso di bloccare uno dei due malviventu, mentre l'altro è riuscito a darsi alla fuga.

I rapinatori hanno fatto irruzione nella filiale a volto scoperto, minacciando sia i dipendenti che i clienti, facendoli anche sdraiare a terra e tentando di chiuderli nei bagni del locale. Due correntisti, che stavano pazientemente aspettando il loro turno, hanno però reagito e il loro gesto coraggioso ha permesso di immobilizzare uno dei rapinatori, un italiano che parlava con accento siciliano. Sul posto sono intervenute le Volanti della Questura di Verona che sono ora alla caccia del secondo bandito, che vedendosi in pericolo si è dato alla fuga. Saranno sicuramente le immagini catturate dalle telecamere di videosorveglianza dell'istituto bancario a svelarne il volto e l'identità.