1.959 CONDIVISIONI
Covid 19
12 Luglio 2022
08:06

Quarta dose vaccino Covid per over 60, chi può prenotarla e dopo quanto tempo: tutte le risposte

Nei prossimi giorni per gli over 60 sarà possibile ricevere la quarta dose di vaccino contro il Covid. Le Regioni sono pronte a partire, ma non tutti possono farla subito.
A cura di Tommaso Coluzzi
1.959 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

È tutto pronto per la somministrazione della quarta dose di vaccino contro il Covid agli over 60, come previsto dalla circolare inviata ieri dal ministro Speranza. Le Regioni si stanno organizzando, ma non ci vorrà molto: si punta a prendere le prime prenotazioni già da giovedì 14 luglio, anche se – in generale – l'afflusso di cittadini agli hub vaccinali negli ultimi mesi è stato più che gestibile. La campagna per la quarta dose – o secondo booster, come viene chiamato dal ministero della Salute e dagli esperti – non è mai decollata veramente, complice anche la fascia ridotta di popolazione che era chiamata a riceverla.

Chi può prenotare la quarta dose

Tra gli over 80, over 60 fragili e ospiti delle residenze sanitarie assistenziali solo uno su quattro ha deciso per la nuova somministrazione. La platea ora si amplia notevolmente, allargandosi a tutti coloro che abbiano compiuto sessant'anni. L'obiettivo è cercare di ostacolare la nuova ondata di Covid che sta travolgendo l'Italia e l'Europa. Protagonista è la variante Omicron 5, contro cui, però, gli esperti garantiscono che il vaccino è ancora efficace. Soprattutto per ciò che riguarda la protezione dalla malattia severa. Anche perché – visti i numeri che stiamo osservando sui contagi – è evidente che presto cresceranno anche le ospedalizzazioni.

Chi può prenotare la quarta dose

Ma quali sono le indicazioni? Chi deve fare la quarta dose e in che tempi? È tutto più chiaro se si legge la nota di Aifa, Iss e ministero della Salute, che spiega: può fare il secondo booster – con dose ridotta dei vaccini Pfizer e Moderna, come accaduto con il primo – chiunque abbia compiuto sessant'anni.

I tempi, però, non vanno sottovalutati: bisogna aspettare 120 giorni dall'ultima somministrazione, la terza dose, oppure dall'eventuale contagio da Covid. Perciò anche chi ha avuto le tre dosi e poi ha preso il virus può vaccinarsi con la quarta, basta che aspetti 120 giorni – quattro mesi – dall'ultimo evento, che sia la somministrazione o l'infezione.

La quarta dose, inoltre, viene anche raccomandata per i fragili dai 12 anni in su. Insomma, di qualsiasi età. Ma si tratta solo di chi ha "elevata fragilità motivata da patologie concomitanti o preesistenti".

Quando aprono le prenotazioni per la quarta dose

Per quanto riguarda la prenotazione e il lato pratico della somministrazione, le Regioni si stanno organizzando in queste ore dopo aver ricevuto ieri sera la circolare dal ministro Speranza. Le modalità saranno probabilmente le stesse utilizzate finora dalle varie Regioni, ma saranno gli stessi governatori a spiegare – caso per caso – se ci sono differenze. I centri vaccinali rimasti attivi in poche ore saranno pronti ad accogliere milioni di persone chiamate per una nuova somministrazione. Quante ne arriveranno davvero, in pieno luglio, è la vera incognita.

1.959 CONDIVISIONI
31872 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni