Non si prevedono particolari disturbi per domenica 8 dicembre. Il weekend festivo dell'Immacolata, nel complesso, si concluderà all'insegna del bel tempo: andremo incontro a una giornata asciutta e tranquilla, anche se molto più fredda al Nord che al Sud. Rispetto a oggi, sabato 7 dicembre, il tempo migliorerà nelle regioni tirreniche anche se sono comunque previste lievi precipitazioni.

Nelle regioni settentrionali invece, sarà protagonista la nebbia, che interesserà tutte le aree pianeggianti e porterà con sé un clima piuttosto rigido, con temperature non oltre i 7° gradi. Al Sud, la giornata sarà quasi primaverile: si registreranno infatti dai 18 ai 20 gradi.

Previsioni meteo per domenica 8 dicembre

Domenica 8 dicembre sarà una giornata prevalentemente soleggiata in quasi tutto il Paese. Potrebbero però esserci dei residui di piogge in Toscana, Liguria e Campania verso sera. Nuvole e cielo coperto potrebbero interessare qualche zona di Umbria e Lazio, ma non si prevedono fenomeni di precipitazioni. Sul resto delle regioni invece il Sole sarà prevalente, in particolar modo al Sud.

Al Nord, invece, la nebbia avvolgerà tutta la pianura Padana, con limitazioni alla visibilità anche importanti specialmente nel corso della mattinata. Le temperature saranno rigide nell'Italia settentrionale, in netto contrasto con il clima mite che interesserà invece il Mezzogiorno.

Freddo in arrivo: neve anche a bassa quota

Per la prossima settimana si prevede invece l'arrivo di una massa d'aria gelida dal Nord Europa che farà crollare le temperature nel nostro Paese. Tra lunedì e mercoledì, secondo i meteorologi, le temperature scenderanno sotto le medie del periodo in particolare in alcune zone del Friuli, del Veneto e dell'Emilia-Romagna.

La costa tirrenica del Centro-Sud sarà invece interessata da piogge e temporali: per la giornata di martedì si prevedono forti forti rovesci in Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria e Sicilia. I due cicloni di stampo artico che colpiranno l'Italia a inizio settimana porteranno la neve fino in pianura: potrebbe infatti nevicare a bassa quota sia in Lombardia che in Emilia-Romagna. Le nevicate potrebbero inoltre interessare l'Appennino umbro-marchigiano.